Vai alla pagina su Tutto Dinamo

«Dinamo sempre insidiosa la Sidigas darà il massimo»

L’ex biancoblù Lollo D’Ercole presenta la sfida di domenica ad Avellino «Metteremo da parte per un attimo la finale di coppa, puntiamo al quarto posto»

SASSARI. Spegnere e riaccendere, spegnere ancora e cercare di risintonizzarsi immediatamente sul canale richiesto. In quello del weekend che arriva c’è scritto “campionato, avversaria Dinamo Sassari”. È un momento cruciale per la stagione della Sidigas Avellino, che domenica ospita al PalaDelMauro i biancoblù di Zare Markovski, con il match valido per la terz’ultima giornata della serie A che va a incastrarsi esattamente a metà tra le due sfide di finale dell’Europe Cup contro Venezia.

«Dobbiamo fare di tutto per lasciare un attimo da parte il discorso della coppa e concentrarci su questa gara – dice Lorenzo D’Ercole, guardia di Avellino, uno degli ex della sfida di domenica –. Siamo pronti sia mentalmente che fisicamente, perché è tutto l’anno che giochiamo due partite la settimana, ma non dobbiamo né sottovalutare l’impegno né iniziare a pensare troppo presto alla sfida di ritorno contro Venezia».

Mercoledì sera i campioni d’Italia hanno sbancato il campo della Sidigas dando una grande impressione di solidità, proprio come domenica scorsa a Sassari. «Che siano una squadra forte e solida non c’è dubbio – conferma l’esterno toscano – ma noi dobbiamo guardare in casa nostra e questo è un momento cruciale della nostra stagione. Dispiace aver perso davanti ai nostri tifosi, ma abbiamo le potenzialità per ribaltare la situazione al ritorno».

Nel frattempo, come detto, tra l’andata e il ritorno della finale di Europe Cup il calendario della serie A propone la sfida contro una Dinamo affamata di punti. Forse la posta in palio pesa più per i sassaresi. «La Dinamo ha assoluta necessità di punti per entrare nei playoff – conferma D’Ercole – ma noi vogliamo restare tra le prime quattro e non possiamo permetterci passi falsi di alcun genere, tanto meno in casa. Arrivati a questo punto del campionato tutte le partite hanno un peso specifico altissimo. La Dinamo durante questa stagione ha dimostrato di essere una squadra imprevedibile, che ha avuto tanti alti e bassi ma è capace di fare risultato con chiunque».

All’andata, al PalaSerradimigni, Avellino passò solo dopo l’overtime. «Questo conferma ciò che ho detto, anche se rispetto all’andata è passato parecchio tempo e sono cambiate diverse cose. Noi abbiamo inserito Lawal, loro hanno cambiato uno straniero e l’allenatore. A noi servirà un impatto forte sulla gara e difensivamente dobbiamo fare tutti un passo avanti rispetto alla gara di due giorni fa contro Venezia, perché la difesa ci permette di correre e di esprimerci al meglio anche
in attacco. La mia stagione? Sono contento – conclude Lollo D’Ercole –, sono soddisfatto dello spazio che sono riuscito a ritagliarmi. Siamo una squadra lunga e attrezzata e mi trovo molto bene. Ora però arriva la parte importante della stagione ed è il momento di dare ancora di più».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro