Torres e Atletico Uri a 90’ dalla serie D

Finale playoff nel campionato di Eccellenza, chi vince ha più di un piede nell’interregionale. Appuntamento a Sorso (ore 16)

SASSARI. Ultimo atto del campionato regionale di Eccellenza. Questo pomeriggio (ore 16) allo stadio di Sorso andrà in scena la finale dei playoff tra l’Atletico Uri e la Torres. Le due squadre si giocheranno il pass per la fase interregionale del torneo e proveranno a regalarsi una chance per fare compagnia al Castiadas nel prossimo campionato di serie D. Il pronostico e impossibile perchè sia i giallorossi che i rossoblù stanno attraversando un ottimo mento di forma e sembrano ben decisi a non lasciarsi scappare l’opportunità. L’Atletico ha il vantaggio di avere a disposizione due risultati su tre (in caso di pareggio dopo i supplementari passerebbero i ragazzi di Peppone Salaris) ma la Torres ha dimostrato nella semifinale contro lo Stintino di non voler fare calcoli. Tortora ha caricato a dovere la sua squadra che ieri ha effettuato la seduta di rifinitura sul prato del Vanni Sanna e oggi scenderà in campo con la formazione tipo e una sola assenza imporante: quella di Sarritzu, squalificato. I sassaresi scenderanno in campo con Tore Pinna tra i pali, Casu e Spanu esterni bassi e la coppia Merenda-Minutolo al centro della difesa. Il centrocampo sarà presidiato da Mannoni, Scioni e Piga mentre nel tridente di attacco dovrebbero trovare spazio Chelo, Diouf e Spinola. Il bomber argentino non è ancora al massimo della condizione ma in assenza di Sarritzu il suo tasso tecnico diventa un elemento irrinunciabile per una squadra che deve vincere.

Sull’altro fronte anche l’Atletico Uri è consapevole dell’importanza dell’appuntanento. Dopo l’allenamento di rifinitura svolto sul campo in erba di Villa Assunta, mister Peppone Salaris ha avuto conferma dello stato di salute della squadra e della sua voglia di regalarsi un ultimo successo. L’unica riserva, che verrà sciolta solo domani pomeriggio prima di scendere in campo, è legata alle condizioni di Matteo Tedde che risente ancora dei postumi per alcune botte rimediate durante la sfida con la Ferrini. Come domenica scorsa contro il Sorso quindi Tedde dovrebbe partire dalla panchina lasciando spazio al centro dell’attacco al giovane Roberto Galante. Salaris con molta probabilità schiererà la squadra col solito 4-3-3. Davanti a Sotgia centrali in retroguardia Sini e Puledda con Pireddu a destra e Fadda a sinistra. In mezzo a dettare i tempi Mereu assieme a Piras e Sanna. Avanti Galante (o Tedde), laterali Puddu e Mura.

La gara non mancherà di richiamare alla “Piramide” il pubblico delle grandi occasioni. La Torres conta di vendere tutti i mille biglietti avuti dalla Ficg e anche l’Atletico si muoverà con diverse centinaia di tifosi seguito. Lo stadio di Sorso sarà diviso in due settori e aprirà i battenti alle 15. I ritardatari
potranno acquistare i biglietti anche al botteghino della “Piramide” o seguire la sfida su “Directa Sport”. Sarà una festa in campo e deve esserlo anche in tribuna. Poi ci sarà un vincitore ma ci saranno due squadre che meriteranno comunque una lungo applauso.

A.L e F.C.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro