Nove gol di testa: Leo Pavoletti non ha rivali nei tornei europei

Il bomber del Cagliari ha firmato a Firenze la rete decisiva, undicesima della sua stagione rossoblù

FIRENZE. Nel gioco aereo è un fenomeno. Leonardo Pavoletti è il bomber del Cagliari. Ha segnato undici gol, nove di testa. Nei primi cinque campionati europei (Liga, Premier, Bundesliga e Ligue 1, oltre alla serie A) nessuno ha fatto meglio dell’attaccante rossoblù. In Italia, Inglese, Dzeko e Immobile sono fermi a quota cinque, a conferma che “Pavoloso” non ha rivali quando si tratta di essere decisivo sui palloni alti. Le uniche reti di piede le ha realizzate nelle partite contro Sampdoria e Inter. Il sigillo di Firenze vale una stagione. Rilancia le speranze di salvezza del Cagliari, diventato padrone del proprio destino.

Scetticismo. Pavoletti ci ha messo due mesi prima di ingranare. Il primo gol con la maglia del Cagliari lo ha segnato il 16 ottobre scorso. Una rete inutile, contro la sua ex squadra (il Genoa), partita che il Grifone ha vinto per 3-2, decretando l’esonero di Massimo Rastelli. Due mesi durante i quali i tifosi hanno cominciato a farsi delle domande se il presidente Giulini avesse fatto l’acquisto giusto. Il tempo ha dimostrato che Leonardo è un giocatore importante, che dà sempre il suo contributo. E lo ha fatto anche in questa stagione, soprattutto nei momenti più delicati. Se il Cagliari, come tutti i tifosi auspicano, resterà in serie A, Leo avrà sicuramente tanti meriti.

Numeri. Entrando nel dettaglio della stagione di Pavoletti, nelle ultime dieci giornate ha messo a segno cinque gol. Quando il bomber non va a bersaglio, sono arrivate quattro sconfitte ed un pari. Tre vittorie, un pareggio e un ko quando è riuscito a scrivere il proprio nome nel tabellino dei marcatori. Il gioco del Cagliari esalta le qualità dell’attaccante. Spesso la squadra guidata da Diego Lopez va sulle corsie e cerca la testa del suo ariete con i cross dal fondo. In una singola partita Pavoletti ingaggia una ventina
di duelli con i difensori avversari nel gioco aereo. Fa valere la sua stazza fisica e combatte su ogni pallone usando anche le maniere forti. In questa stagione otto i cartellini gialli subiti e una giornata di squalifica scontata. R.M.

©RIPRODUZIONE RISERVATA



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro