Ossese, il sogno sfuma: adesso ci sono i playoff

Niente salto diretto, la vittoria sul campo del Bonorva porta solo agli spareggi Buona comunque la prova dei biancorossi che chiudono a centro classifica

Bonorva1

Ossese3

BONORVA: Zaccheddu, Scanu (80’ Pintus), Sarr, Mura A., Bagnolo, Piu, Mazoni, (80’ Castagna), Mura M., Deriu, Sanna R., Sanna T. (77’ Ouro). All.: Massimiliano Nieddu.

OSSESE: Manca, Muresu, Masia (54’ Santoru), Leoni, Cocco, Zichi, Contini, Picconi (77’ Maieli M.), Borrotzu, Nuvoli, Onali. All.: Fabio Sechi.

ARBITRO: Davide Galiffi di Alghero.

RETI: 20’ Nuvoli, 25’ e 67’ Borrotzu, 26’ Deriu.

BONORVA

I bianconeri ospiti che ieri giocavano con l’orecchio puntato a Porto Rotondo nella speranza di un piccolo miracolo della Tharros per sperare nella promozione diretta, hanno dovuto faticare per superare i biancorossi di Massimiliano Nieddu, risaliti di prepotenza, nel girone di ritorno, dall’ultimo posto al centro della classifica. La gara, interrotta a un certo punto per pioggia, si è giocata a Torralba vista l’indisponibilità del Chicchito Chessa di Bonorva, dove sono in corso i lavori di sistemazione del tappeto in sintetico. Grazie all’impegno dei volenterosi nuovi dirigenti che, con la presidenza della giovane Angela Pintore, avevano rilevato l’incarico da un direttivo dimissionario, e di un allenatore sempre all’altezza del proprio compito, hanno acquisito un modulo di gioco più che valido che ha creato non poche difficoltà agli avversari. Così, contro l’Ossese, i biancorossi locali hanno mostrato di saper stare in campo anche se stavolta la sfortuna, al 20’, ha colpito Zaccheddu incorso in un infortunio in occasione di un tiro di Nuvoli che ha siglato il primo gol. Al 25’ il bomber Borrotzu ha centrato l’incrocio con un violento tiro da dentro l’area. I biancorossi hanno reagito con Deriu e A. Mura, mentre gli ospiti hanno impegnato Zaccheddu con il solito Borrotzu. Il secondo tempo è iniziato con un’occasione per R. Sanna e Deriu che hanno sfiorato il palo. Borrotzu ha quindi approfittato di uno sbandamento nell’area biancorossa per siglare il terzo
gol. Poi il diluvio e l’arbitro ha sospeso la partita per 35 minuti. La ripresa del gioco è stata ovviamente più lenta anche perché l’Ossese sapeva ormai di aver perso per un soffio il campionato e di dover affrontare domenica il Carloforte per i playoff.

Emidio Muroni

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro