volley 

Serie B, il sogno del Sarroch si interrompe a Macerata

SASSARI. Macerata rimane off limits per il Sarroch, che si arrende con un fin troppo severo punteggio di 3-0 (22-25. 22-25, 24-26) sul campo della Medea Montalbano in gara3 del primo turno dei...

SASSARI. Macerata rimane off limits per il Sarroch, che si arrende con un fin troppo severo punteggio di 3-0 (22-25. 22-25, 24-26) sul campo della Medea Montalbano in gara3 del primo turno dei playoff, ed esce così dalla corsa promozione nella serie B maschile di pallavolo. «Non è stata una bella partita – racconta il tecnico Enrico Balleto – loro erano molto timorosi ma anche noi eravamo tesi e non abbiamo giocato bene, andando male soprattutto in attacco, dove abbiamo commesso qualche errore di troppo, mentre nella Medea è stato Casoli nei momenti decisivi a fare la differenza. Peccato, sarebbe bastato davvero poco per cambiare le cose, quindi alla fine un po’ di rammarico per il risultato c’è. Ma nel suo complesso la stagione è stata al di sopra di ogni più rosea aspettativa. Un traguardo storico per la società, ed anche un buon segnale per la pallavolo maschile in Sardegna. Il lavoro paga».

Da mercoledì sarà il momento della San Paolo Cagliari nei playoff della B2 femminile, dove troverà come avversaria del primo turno il Pvg Bari. In C femminile vittoria per 3-0 della Orion Sassari contro la Mareblù Oristano nella “bella” dei playoff. Un risultato che permette alle sassaresi di poter almeno sperare in un eventuale ripescaggio in B2.

Si
è svolta infine sul campo neutro di Ghilarza la finale regionale under 18 femminile, che ha visto l’Hermaea Olbia prevalere per 3-1 sull’Antes Ogliastra Tortolì e guadagnarsi così la qualificazione alle fasi nazionali, a Bormio dal 12 al 17 giugno.

Fabio Fresu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro