ai supplementari 

L’Ilbono si salva all’ultimo respiro, Sestu all’inferno

ILBONO 3SESTU 1 dtsILBONO: Mereu, Ferreli, Di Maio, Palmas, Matta, Marras, Pistis ( Cotza), Mucaria, Mameli, Manca, Marongiu (Impaglione).SESTU: Atzori, Tradori, Baldussi, Piras, Marongiu, Pau,...

ILBONO 3

SESTU 1 dts

ILBONO: Mereu, Ferreli, Di Maio, Palmas, Matta, Marras, Pistis ( Cotza), Mucaria, Mameli, Manca, Marongiu (Impaglione).

SESTU: Atzori, Tradori, Baldussi, Piras, Marongiu, Pau, Cabiddu, Matza, Frau, Atzori, Manunza (Conti).

ARBITRO: Marco Ariu di Carbonia.

RETI: 25’ Baldussi; 88’ e 95’ Mameli; 116’ Ferreli.

NOTE: terreno di gioco in buone condizioni; spettatori: 200 circa. Angoli: 6-3. Recupero: 1'+3'.

ILBONO

All’ultimo respiro. L’Ilbono supera in rimonta, per giunta dopo i tempi supplementari, il Sestu e festeggia la permanenza in Prima categoria. Onore al merito di questa squadra che ha sempre creduto dall’inizio alla fine della stagione a questo importantissimo traguardo. Recrimina invece il Sestu che, dopo esser passato in vantaggio nel cuore della ripresa, hasubito il ritorno dei padroni di casa per poi capitolare stanco ed in vistosa apnea nei tempi supplementari. Ma andiamo con ordine. Inizio contartto delle due squadre che preferiscono non scoprirsi pur di non rischiare nulla in fase difensiva. Al 25’, con il primo vero affondo della gara, passa in vantaggio la formazione ospite grazie ad un acuto del difensore Baldussi. L’Ilbono subisce il colpo ma, con il passare dei minuti, comincia lentamente ad alzare il baricentro. Nel finale di tempo, Manca prima e Mameli poi hanno due buone occasioni. Niente di fatto. Solo nei concitati minuti finali della ripresa, l’Ilbono trova il meritato pareggio. Punizione dal limite dell’area griffata Manca; colpo di testa in splendida elevazione di Mameli che non lascia scampo ad un esterrefatto Atzori. Si va ai tempi supplementari con i padroni di casa che trovano subito il vantaggio con il solito Mameli che, dopo una percussione arrembante partita da centrocampo, beffa una troppo macchinosa retroguardia ospite. A quattro minuti dal
termine, Ferreli chiude la pratica in contropiede. Applaudono i tifosi di casa che si godono il meritato trionfo. Esce a testa bassa il Sestu che, in vantaggio fino a 2’ dal termine, credeva di avere già in tasca la permanenza in Prima categoria.

Matteo Cabras



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro