Vettel: «Gara difficile e risultato che vale recuperati altri 3 punti»

Ridotto il margine dal campione del mondo Hamilton Raikkonen: «Una corsa noiosa, non è successo niente»

MONTECARLO. Tre punti rosicchiati a Hamilton. Nel giorno del gran premio di Montecarlo il ferrarista Sebastian Vettel deve accontentarsi del secondo posto (e meno male, visto il rendimento delle Red Bull, e che Verstappen è partito dall’ultima posizione) e quindi di aver ridotto il margine dal campione del mondo che anche quest’anno, almeno per ora, è il leader della classifica del Mondiale.

«Credo che il passo per provare a vincere lo avessimo – è il commento di Vettel – ma la gara è stata complicata. Nel primo stint riuscivo a seguire Ricciardo, poi ho visto che le gomme si consumavano rapidamente. Nello stint successivo lui ha avuto un problema al motore, poi si è ripreso. Avrei provato alla fine, ma questo è comunque un buon risultato per noi».

L’altro ferrarista Kimi Raikkonen non si è mai sentito in lizza per le primissime posizioni, e lo sottolinea senza alcun problema, esprimendo anche un parere sull’evoluzione della gara. In sintesi ha sostenuto di non avere potuto fare molto di più. «Qui non è successo nulla – ha detto il finlandese –. La gara è stata molto noiosa, abbiamo seguito chi ci stava davanti e non abbiamo avuto possibilità di fare sorpassi. Non abbiamo potuto attaccare, abbiamo fatto il massimo, ma è andata così».

Soddisfatto della prova il francese Esteban Ocon. «Se ho reso la vita troppo facile a Lewis Hamilton quando mi ha sorpassato? Sono un pilota Mercedes, devi chiedere al boss». Così il francese della Force india ha risposto a una domanda sul modo in cui durante la gara si è fatto passare da Hamilton. Giova ricordare che Ocon è un pilota di area Mercedes “prestato” alla Force India. «Non serve a niente fare la lotta con lui – dice ancora Ocon, che si è piazzato sesto –, e poi Hamilton aveva anche le gomme nuove. Se c'è una regola non scritta? Magari...». Una battuta sulla sua gara: «Sono molto contento, la macchina era perfetta per questa gara e a un certo punto ero il più veloce di tutti, è stato incredibile».

Fa i complimenti a Ricciardo anche Lewis Hamilton, terzo sul podio: «Congratulazioni alla Red Bull e Ricciardo, hanno fatto un lavoro fantastico, sono stati più veloci per tutto il weekend. Ce lo aspettavamo. Sarebbe bello arrivare secondo, ma ho fatto tutto il possibile. È stata
una gara interessante, ma forse meno di altre. Le gomme? Penso e spero che questa resterà la nostra gara peggiore. Abbiamo dovuto far durare le gomme molto di più del solito. Pazienza, sapevamo che questa gara per noi sarebbe stata difficile», ha aggiunto il campione del mondo in carica.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community