Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

La pista di Chilivani passa il testimone a Sassari

L’ultima giornata della riunione primaverile di galoppo con i premi Rotary: brilla Buga de l’Alguer

CHILIVANI . La riunione primaverile di galoppo di Chilivani si è chiusa con una buona presenza di pubblico. Partenza con il premio Rotary Club Ozieri sulla distanza breve. Chiara l'affermazione di Buga de l’Alguer che lascia a una lunghezza e mezza la generosa Giorgyson che regola Balentia Doc e Barbarella di Toni. Nel Rotary Club Thiesi-Bonorva-Pozzomaggiore Unica Gioia scatta in testa tallonata dai compagni di colori Rullo de Aighenta e Tacitolecito. Il palo premia Tacitolecito per un corto muso. Terzo Urbino e quarta Unica Gioia. Spettacolare l’arrivo del premio Harris, animato in partenza da Eden Beach e Mister Ramon. In dirittura tre purosangue di tre anni si sfidano a centro pista. Scatta per primo Costerinu seguito da Heart of Ston mentre Bosana de l’Alguer li insegue, li aggancia e li batte di un’incollatura. Combattuto anche il Sassari Nord. Zebrina al curvone rompe gli indugi ed è la prima a scattare mantenendo un'incollatura su Zoya e Zodiaca, quarto Zerozerosette. La quinta corsa, il premio Macomer, era inserita nel palinsesto nazionale per dare maggiore visibilità alle corse sarde. 15 partenti. Vanno a condurre Zenia Durgalesa e Zumpadore che, a metà percorso, prende il comando per non lasciarlo più. Zente si accontenta del secondo posto davanti a Zoeh Lady e alla stessa Zenia Durgalesa. In chiusura il Rotary Club Porto Torres Sardegna mia lascia a distanza un positivo Bello di Toni che batte Camp Rouss e Cat Code.

Tra due settimane, inizierà la riunione all’ippodromo Pinna di Sassari.

Diego Satta