Dinamo Sassari, è ufficiale: arriva Stefano Gentile

Con il suo arrivo il puzzle biancoblù è quasi completato, anche se resta il mistero di cosa farà Marco Spissu

SASSARI. Ora c'è anche il crisma dell'ufficialità: il secondo play della Dinamo Banco di Sardegna Sassari griffata dal nuovo coach Vincenzo Esposito sarà Stefano Gentile. A 27 anni dallo scudetto vinto a Caserta, dove il tecnico della Dinamo giocava accanto a un altro mito del basket italiano, Nando Gentile, la società biancoblù ha annunciato oggi che la prossima stagione il figlio di quest'ultimo giocherà a Sassari.

Nato a Maddaloni, provincia di Caserta, 29 anni, 191 centimetri di altezza per 90 chili di peso, fratello maggiore di Alessandro - talento cristallino per il quale, ugualmente, alcune settimane fa si è parlato di un interessamento del Banco - è uno di quei giocatori in grado di infiammare il tifo perché non gli difettano certo, cuore, grinta e intensità. Molto forte anche mentalmente, dotato di buonissima fisicità, Gentile sa creare per la squadra e trovare soluzioni offensive individuali.

Con il suo arrivo il puzzle biancoblù è quasi completato, anche se resta

il mistero di cosa farà Marco Spissu, il regista costruito in casa, che a questo punto rischia di finire in fondo alle rotazioni di Esposito. Ma ora la priorità per il presidente Stefano Sardara e il general manager Federico Pasquini è il centro titolare. Si lavora per chiudere al più presto

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro