Nicolò Barella ha detto “sì” alla sua Federica

Festa a Villa D’Orri per la mezzala rossoblù e la modella appassionata di moto

CAGLIARI. Un sì che vale oro: Nicolò Barella e la sua Federica Schievenin si sono sposati ieri, a Villa D’Orri, location esclusiva a 20 chilometri da Cagliari. La mezzala del Cagliari e della nazionale in festa con, in braccio, la primogenita Rebecca, un anno compiuto ad aprile. Una storia d’amore da copertina coperta dal riserbo. Il matrimonio e una serata curate nei dettagli siglano al meglio la stagione del classe ’97, cresciuto alla scuola calcio Gigi Riva. Cerimonia di classe e semplicità al tempo stesso, con menù basato sulla tradizione isolana. Nicolò e Federica hanno invitato le persone più vicine e gli amici di vecchia data. In prima fila, il presidente del Cagliari Tommaso Giulini e il procuratore Alessandro Beltrami mentre la pattuglia di compagni è stata guidata da Andrea Cossu. Gli sposi hanno avuto al fianco i paggetti figli del fratello di Rebecca, Francesco. E dall’Australia, dove fa l’ingegnere, è arrivato l’altro fratello della sposa, Giorgio. Insomma, per il capofamiglia Guido Schievenin, noto
costruttore, emozioni speciali. Da registrare il ruolo della cognata della sposa: Eleonora Solla, moglie di Francesco, che è consigliera speciale di Federica. Ma non solo. Eleonora, con il marito testimone di nozze della coppia, ha curato anche il servizio fotografico. (m.fr.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller