Oro alla 4x400 azzurra: scoppia la polemica sul quartetto delle ragazze di colore

Saviano e gli esponenti del Pd contro Salvini: "Prime le italiane". Centinaio: "I razzisti sono loro"

ROMA. Maria Benedicta Chigbolu, Ayomide Folorunso, Raphaela Lukudo e Libania Grenot sono le quattro ragazze che hanno vinto la medaglia d'oro per l'Italia nella staffetta 4x400 ai Giochi del Mediterrano. Sono 4 ragazze di colore: tre che hanno discendenze da paesi dell'Africa, una la Grenot, cubana.

Il successo con il tempo di 3'28"08 ha acceso però una furiosa polemica politica esplosa sui social e sui siti internet. Roberto Saviano e vari esponenti del Pd hanno sottolineato come il tormentone di Salvini "Prima gli italiani" diventa "prime le italiane" grazie appunto all'splosivo quartetto azzurro. A replicare è stato Gian Marco Centinaio, ministro della Lega, che li ha accusati di essere loro razzisti perché non citano i tanti italiani che hanno vinto l'oro a Tarragona, ma solo le quattro ragazze di colore.

In un tweet Saviano si era complimentato per l'oro vinto dalle atlete italiane: «Grazie a Libania Grenot, Maria Benedicta Chigbolu, Ayomide Folorunso, Raphaela Lukudo. I loro sorrisi sono la risposta all'Italia razzista di Pontida. L'Italia multiculturale nata dal sogno repubblicano non va fermata». Subito seguito dal senatore Pd Matteo Renzi. "La notizia più bella di ieri, intanto, arriva dai Giochi del Mediterraneo, non da Pontida. Vince l'Italia che non ha paura: #PrimeLeItaliane".

Sui suoi profili social, l'ex segretario del Pd rilancia la foto delle 4 ragazze. Anche altri esponenti dem hanno rilanciato la notizia. «Salvini ha paura, loro hanno coraggio”, scrive Dario Franceschini. »#leitalianeprime«, twitta Maurizio Martina. In calce a tutti i tweet, la foto delle atlete Maria Benedicta Chigbolu, Ayomide Folorunso, Raphaela Lukudo e Libania Grenot

Piccata la reazione leghista. «Vinte 156 medaglie ai giochi del Mediterraneo e Saviano e il Pd si ricordano solo di quella vinta dalle atlete di colore. Chi è il razzista? BRAVI a TUTTI gli atleti italiani! La

vera risposta ai politicanti da salotto...». Lo scrive su Twitter il ministro della Lega, Gianmarco Centinaio. «I veri razzisti - aggiunge in un altro tweet - sono quelli che si dimenticano di tutti gli altri atleti che hanno vinto delle medaglie», aggiungendo l'hashtag #savianovaialavorare.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller