Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Premio della Figc alle società vincitrici

Per la prima volta assegnate le benemerenze sportive a chi si è distinto nel calcio

CAGLIARI. Si è svolta venerdì nella sala congressi Horse Country Resort Congress, strada a mare 27, località Ala Birdi (Arborea), la cerimonia di premiazione delle società vincitrici dei campionati regionali di calcio a 11 (inclusi quelli di tutte le categorie del settore giovanile) e calcio a 5 maschile e femminile, senza dimenticare il calcio amatoriale. Per la prima volta in assoluto da quando esiste la Figc regionale sono state assegnate anche le Benemerenze sportive ai personaggi che si sono maggiormente distinti nella disciplina calcistica. La manifestazione è stata organizzata per il secondo anno consecutivo dal Comitato regionale Figc Sardegna, presente al gran completo, a cominciare dal presidente Gianni Cadoni, molto soddisfatto per la riuscita della cerimonia. «I miei complimenti vanno a tutti i premiati – ha detto – un plauso a tutte le società per avere dato vita a campionati appassionanti e combattuti sino alla fine. Vedo anche un cambiamento di tendenza rispetto al passato, sono infatti aumentati gli episodi di fair play e questo non fa che riempirci di orgoglio e soddisfazione». Le prime società a ritirare i riconoscimenti sono stati il Castiadas, vincitore del campionato di Eccellenza regionale e rappresentato dal suo presidente Pierpaolo Piu, e la Torres, tornata in serie D dopo un anno di purgatorio. A rappresentare i sassaresi c’era il presidente Antonio Sechi. Successivamente è toccato al Tonara, vincitore della Coppa Italia di Eccellenza, e alla Dorgalese, quest’ultima si è resa interprete di un’impresa senza precedenti, ovvero quella di aggiudicarsi nella stessa stagione Coppa Italia di Promozione e Super Coppa regionale. A seguire premi assegnati ad Arbus, Porto Rotondo, vincitori dei due gironi di Promozione, Villasor, Villamassargia, Borore, Thiesi, Oschirese (Prima categoria), Atletico Cagliari, Capoterra, Atletico Sanluri, Atletico Lotzorai, Seui Arcuerì, Narboliese, Benetutti, Biasì, Coghinas, Campanedda (Seconda categoria), Sinnai, Calangianese (Terza categoria). Assegnate anche le targhe per il fair play, tra i premiati anche l’arbitro Davide Galiffi, che la prossima stagione dirigerà in serie D, e il tecnico Bernardo Mereu.

Stefano Serra