Primo colpo del Lanusei: arriva Bernardotto dal Trastevere

LANUSEI. Tra i club ogliastrini a fare la parte del leone in questa prima fase di mercato è il Lanusei: non sarebbe potuto essere altrimenti visto che la società presieduta da Daniele Arras è la...

LANUSEI. Tra i club ogliastrini a fare la parte del leone in questa prima fase di mercato è il Lanusei: non sarebbe potuto essere altrimenti visto che la società presieduta da Daniele Arras è la capofila del movimento calcistico nell’ex provincia. Per il quarto anno consecutivo i biancorossoverdi si presentano ai nastri di partenza della serie D e lo fanno con il nuovo mister Aldo Gardini, ex Trastevere.

Proprio dalla squadra romana arriva a Lanusei anche la punta Gabriele Bernardotto, classe 97, il primo grande colpo del neo ds Bruno Abbate. Importanti anche le conferme, mai date per scontate: Mattia Floris, Federico Bonu, Pietro Ladu, che assieme ad Andrea Congiu in arrivo dal Latte Dolce costituiranno l’asse portante del nucleo sardo della compagine ogliastrina. Una delle firme più attese è arrivata in settimana, quella del portiere Cosimo La Gorga che è stato tra i grandi protagonisti della salvezza appena conquistata. Una stagione dalle rinnovate ambizioni, quella futura, per la società biancorossoverde che punta a qualcosa di più di una tranquilla salvezza.

Ancora poche certezze in casa Tortolì, che ripartirà dall’Eccellenza: si susseguono diversi incontri anche per l’ingresso di nuovi soci nel direttivo, anche se i soliti bene informati danno ormai per certo Mariano Murino come allenatore e una squadra che punta a un campionato di vertice per creare nuovo entusiasmo dopo la cocente delusione della retrocessione.

Anche in casa Barisardo, per storia calcistica la terza piazza ogliastrina con 17 partecipazioni in Promozione, una retrocessione difficile da digerire con la Prima categoria alle porte e tanti interrogativi sul futuro: nei prossimi giorni sono attese importanti novità. L’Idolo è invece riuscito a rimanere in Promozione da matricola e si affida ancora alla sagacia tattica del mister bariese Alberto Piras, che nonostante la giovane età ha il carisma giusto, accumulato anche con alcune esperienze all’estero.

Dando uno sguardo al campionato di Prima categoria regna incertezza sul futuro del Cannonau Jerzu, società dal passato glorioso, mentre il Tertenia ha confermato Daniele Salerno nella doppia veste di allenatore-giocatore: il 34enne bomber tortoliese al primo anno in panchina ha lavorato molto bene, riportando l’entusiasmo nell’ambiente biancorosso. All’esordio in prima categoria l’Atletico Lotzorai che ha ingaggiato l’allenatore locale Marco Canzilla e prova a portare in rosa l’attaccante Luca Mameli, oltre 100 gol in carriera in Promozione: proprio la punta originaria di Bari Sardo è tra i pezzi pregiati del mercato di Prima categoria e anche il Cardedu vorrebbe portare in rosa il funambolico mancino classe 1985.

Nel mercato allenatori c’è ancora molto fermento con il nome di Tino Cantelmi tra i più gettonati: l’ex mister della Castor, in passato attaccante di diverse
squadre ogliastrine, è richiesto dalla Baunese in Seconda categoria, ma si vocifera anche dal Bari Sardo. Mentre proprio la guida tecnica della Castor sarà Paolo Senes, ex giocatore del Tortolì, che seguirà anche il settore giovanile granata.

Enrico Cuccu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro