Arzachena si riaffida all’esperienza di mister Giorico

Manca solo l’ufficialità ma sarà la sua quinta panchina  Vanno via Vano e Peana, in ritiro ci sarà Danilo Ruzzittu

ARZACHENA. Ancora una settimana in cui dall’Arzachena Costa Smeralda Calcio sono arrivate notizie. Ma i tifosi devono stare tranquilli, visto che è buona norma della società smeraldina annunciare acquisti e cessioni soltanto quando si mette tutto nero su bianco. E dunque ancora c’è un fitto mistero sulla squadra che disputerà il suo secondo campionato consecutivo in serie C. Il ritiro pre-campionato verrà fatto quasi sicuramente ad Arzachena: perciò non ci sarà l’opzione Pattada, dove lo scorso anno la comitiva ha fatto tutta la preparazione in vista della stagione agonistica. L’inizio della preparazione è quasi sicura che sia nella settimana che va dal lunedì 23 a venerdì 27 luglio. Per quanto riguarda la guida tecnica, manca solo l’ufficialità, ma per il quinto anno consecutivo sarà Mauro Giorico a sedere sulla panchina dell’Arzachena: per il mister algherese la conferma dopo aver sfiorato nei primi due anni i playoff in serie D, nel terzo aver vinto il massimo campionato nazionale dilettantistico e lo scorso anno aver conquistato la salvezza con una giornata di anticipo rispetto il termine della stagione regolare e aver impressionato in positivo come tra le squadre rivelazioni del torneo. Per quanto riguarda la squadra: alle sicure partenze dell’attaccante Michele Vano (passato al Carpi in serie B) e del difensore Andrea Peana (accasatosi alla Torres in serie D) ci sono da contrapporre le sicure conferme di tre pilastri dell’Arzachena delle ultime stagioni: il capitano Danilo Bonacquisti (che ha saltato per un infortunio buona parte della scorsa stagione), il centrocampista Giuseppe Nuvoli (tra i giocatori con il più alto rendimento lo scorso anno) e il portiere Marco Ruzittu (alla sesta stagione con i biancoverdi). In attesa di sapere chi sono gli altri riconfermati e chi i nuovi arrivi che verranno ufficializzati prossimamente, si può annunciare che in ritiro ci sarà anche il promettente attaccante olbiese Danilo Ruzzittu (classe 1997). Per Ruzzittu l’occasione giusta per confermare quanto di buono ha fatto l’anno scorso in Promozione, quando ha spinto a suon di gol (ben 34) il Porto Rotondo a salire in Eccellenza. Quello di Ruzzittu potrebbe essere non l’unico giovane gallurese che l’Arzachena ha visionato nella scorsa stagione e che si porterà in ritiro in vista della stagione che prenderà il via con la prima gara di
Coppa Italia prevista per il 5 agosto, mentre la prima giornata di serie C, è prevista per domenica 26 agosto. Per la prima gara interna l’Arzachena potrà giocare finalmente nel suo “fortino”: il Biagio Pirina, chiuso lo scorso anno per le gare di serie C e messo nei mesi scorsi a norma.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro