Vai alla pagina su Tutto Dinamo

Caccia a due lunghi anche Peterson nel mirino del Banco

Basket, i sassaresi sulle tracce del centro americano Classe 1985, è reduce da 10 stagioni in giro per l’Europa

SASSARI. Più fisicità che atletismo, ma anche più condizionali che certezze. La Dinamo è sempre a caccia del centro da quintetto e di un altro lungo di scorta e da qui a fine mese potrebbero arrivare le fumate bianche.

A poco meno di un mese dal raduno, previsto per il 20 agosto a Sassari, con la partenza per il ritiro di Olbia fissata per il 22, la società biancoblù continua costantemente a monitorare il mercato. Al momento i giocatori messi sotto contratto sono nove (5 italiani e 4 stranieri) e dunque all’appello, oltre alla coppia di lunghi, manca anche un esterno, con tutta probabilità un’ala piccola. Almeno una delle tre pedine che ancora mancano, dovrà essere italiana, in linea con la formula del 6+6 che il Banco di Sardegna ha scelto di adottare.

Negli ultimi giorni sono stati accostati alla Dinamo i nomi di due giocatori: dopo il giovane australiano Jock Landale, ora ci sarebbe una pista che conduce a Travis Peterson, un lungo di 33 anni di stazza notevole (2,08 per 102 kg), in grado di giocare sia da centro puro che da ala forte. Si tratta di un giocatore esperto, originario dell’Arizona, che frequenta i parquet europei ormai da un decennio, avendo in passato giocato in Bulgaria, Repubblica Ceca, Ucraina, Spagna, Russia, Israele e Lituania. Due stagioni fa ha vinto il titolo nazionale con la maglia dell’Hapoel Gerusalemme, mentre nell’ultimo campionato ha militato con il Lietuvos Rytas.

Le strade di Peterson e della Dinamo si sono incrociate proprio durante il precampionato del 2016-’17, quando l’Hapoel allenato da Simone Pianigiani , con Jerome Dyson in regia e Shawn Jones sotto le plance, affrontò i sassaresi al Geopalace di Olbia, uscendo sconfitto per 88-85.

Di Jock Landale si è già detto in questi giorni: giovanissimo (compirà 22 anni a ottobre) e di stazza imponente (2,11 per 116 chili) ha appena chiuso la sua esperienza universitaria in California al Saint Mary’s College e ora, dopo essere rimasto fuori dal Draft Nba, potrebbe tentare l’avventura in Europa.

Nel frattempo sono in dirittura d’arrivo le trattative per il trasferimento di due giocatori che in qualche modo hanno a che fare con la Dinamo: Dada Pascolo, che era nel taccuino della Dinamo, dopo avere lasciato Milano
tornerà con tutta probabilità a Trento, rifiutando proposte economiche anche più sostanzione. Mentre Caleb Green, a Sassari nel 2013-’14, tra gli eroi della prima coppa Italia biancoblù, è vicinissimo alla firma con la Sidigas Avellino, che gli fa la corte dalla fine del mese di giugno.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro