il mercato sardo 

Murgia all’Anzio, Daga al Latte Dolce

Marco Fideli riparte dal Porto San Paolo in Seconda categoria

OLBIA. Nuova avventura fuori dalla Sardegna per Pino Murgia: l’ex mister del Tortolì è pronto a firmare il contratto che lo legherà per la prossima stagione all’Anzio, squadra laziale di serie D retrocessa ma quasi sicura di essere ripescata visto che occupa uno dei primissimi posti nella graduatoria ripescaggi. Per lui sarà sicuramente un’altra bella esperienza.

Sempre in serie D è attivissimo il Latte Dolce che ha firnato contratto con il difensore Giuseppe Daga, uno dei giovani veterani del gruppo biancoceleste. «Sono molto carico e non vedevo l'ora di riprendere ad allenarmi - ha raccontato il giocatore –. Una stagione di calcio giocato è quanto di più bello possa augurarsi di vivere un calciatore; se poi dai continuità ad un progetto calcistico e ti ritrovi ad essere parte, ancora una volta, di un progetto che ti piace..allora tutto è ancora più bello».

Movimenti anche nelle categorie inferiori. In Eccellenza primi volti nuovi per la matricola Porto Rotondo: agli ordini del riconfermato allenatore Simone Marini arrivano il portiere (classe 1998) Fabrizio Deiana, due anni fa terzo portiere dell’Olbia e lo scorso anno una stagione anomala tra Monterosi e Como, e l’attaccante esterno Riccardo Muzzu, ex Olbia, Ilvamaddalena e lo scorso anno Calangianus e Monastir. Giocatori interessanti che matureranno guidato da un tecnico che sa il fatto suo.

In Prima categoria primi acquisti per il Berchidda del confermato mister Giampaolo Degortes che avrà a sua disposizione il portiere Andrea Cossu, ex Budoni e nelle ultime due stagioni in forza all’Ozierese e l’attaccante Cristian Dau (classe 2002) che torna a Berchidda dopo aver giocato nelle ultime due stagioni con l’under 17 dell’Olbia. Un giocatore che ha dimostrato di avere delle qualità e che nella stagione che prenderà il via tra circa due mesi, dovrà dimostrare di essere cresciuto e mettere a frutto le esperienze maturate con l’Olbia.

In Seconda categoria, colpo da novanta per il Porto San Paolo che riporta a casa il figliol prodigo Marco Fideli, attaccante classe
1985, ex Olbia, Arzachena e Budoni e lo scorso anno fino a dicembre in forza alla Torres. Una scelta importante quella di Fideli che si riavvicina a casa, pronto a dare un contributo di primo piano a una società che conosce bene e alla quale è legato.

Paolo Muggianu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro