La Torres fa poker: Tsoulfas arricchisce la colonia ellenica

Un altro giovane portiere greco per la squadra rossoblù il Latte Dolce conferma Scognamillo, Borrotzu allo Stintino

SASSARI. La Torres parla sempre più greco. L’ultimo arrivato in casa rossoblù è Babis Tsoulfas, giovane portiere del 2000 che completa il reparto dei numeri uno del club sassarese. Il ragazzo - 194 cm per 78 kg – lo scorso anno ha militato nell’under 20 dell’Acharnaikos, con 22 presenze, ma è stato spesso aggregato alla prima squadra come secondo. «E’ la prima volta lontano da casa – ha dichiarato Tsoulfas dopo il suo arrivo al Vanni Sanna – ma sono stato accolto subito benissimo da tutta la squadra. Sono certo sarà una bella stagione e avrò vicino due professionisti come Kinalis, che conoscevo già, e Tore Pinna, di cui mi hanno parlato prima di venire qui. Uno con così tanta esperienza ci aiuterà tantissimo».

Tsoulfas si è già messo a disposizione di Bobo Gaspa: «Nonostante la lingua ci siamo capiti subito – le parole del preparatore dei portieri rossoblù – e sono sicuro che questa esperienza alla Torres gli farà molto bene». Positivi i commenti anche dal veterano della squadra Tore Pinna: «E’ bello poter lavorare con dei giovani perché si allenano con lo spirito giusto, di chi vuole migliorarsi e ascolta i tuoi consigli. Ora il nostro reparto è completo possiamo lavorare per fare in modo che questa stagione sia di crescita per tutti».

Movimenti anche nell’altra squadra sassarese, il Latte Dolce, che ha annunciato il rinnovo del contratto con Luca Scognamillo, giovane attaccante che anche nel 2018-2019 farà parte integrante del progetto biancoceleste. Sempre in serie D Karel Zeman (figlio d’arte), e che in passato ha allenato il Selargius, è il nuovo tecnico del Gela. In C una conferma per l’Arzachena che ha rinnovato il contratto con Luca La Rosa. In Eccellenza lo Sintino che si è assicurato le prestazioni dell’attaccante Antonio Borrotzu (1978) oltre 300 gol in carriera, e lo scorso anno all’Ossese.

In Promozione il Thiesi prende dall’Ossese l’under (classe 1998) Michele Sechi. Importanti novità alla matricola Oschirese che ha riconfermato in panchina Michele Fogu: i volti nuovi tra i granata sono il rientrante portiere Zedditta dalla Tulese, il difensore Spanu (classe 1996) dall’Ozierese e Gian Maqrco Forma dalla Tharros. Rientrano anche il 2003 Daniele Langiu (under 15 dell’Olbia) e Lorenzo Sanna. Primi movimenti del rinnovato Calangianus allenato quest’anno da Celestino Ciarolu che si porta con se dall’esperienza con la maglia del Lauras Conti, Fraschini e Porcedda e dal Bonorva Bazzoni mentre i primi riconfermati dalla stagione scorsa sono Cugini e Tusacciu. Forte interesse della Monastir Kosmoto per l’esperto centrale difensivo Pierluigi Porcu (1980), nelle ultime due stagioni col La Palma Monte Urpinu poi alla San Marco Assemini. Nel girone B di Promozione il neo promosso Borore ingaggia l’esterno difensivo Francesco Satta (1999), il centrocampista Matteo Asunis (2000), e l’esterno offensivo Massimo Pibiri (2000), tutti e tre provenienti dalla Tharros. In Prima categoria Salvatore Mereu torna sulla panchina del Barisardo. Arriva anche l’esperto esterno difensivo Carmine Errico ex Tortolì. L’Atletico Cortoghiana ingaggia l’attaccante Devid Pinna (1988) lo scorso anno all’Atletico Narcao. In seconda categoria gran colpo della Busachese che si è assicurata le prestazioni dell’attaccante Federico Trogu (1982), ex Carbonia
e Seulo 2010. Sempre dalla società sulcitana arrivano il difensore Stefano Murgia (1979) e il regista di centrocampo Nicola Trogu (1990). Richiestissimo Gavino Molotzu (2001) attaccante del Bono che sembra destinato a cambiare casacca. (st.se. e p.m.)



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro