Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Il volley sardo è formato esportazione

Anche Sideri e Iannone varcano il mare per giocare in A2. A Sarroch arriva Parisi

SASSARI. Si ingrossa la pattuglia dei pallavolisti sardi che militano in squadre della penisola. In A2 ci sono una conferma e un esordio. La prima è quella di Francesco Sideri, schiacciatore cagliaritano, figlio d’arte, che dopo Grottazzolina e Catania vivrà la terza stagione nella seconda serie nazionale nelle file del Gioia del Colle, mentre la seconda è quella di Bruno Floris, opposto nuorese del 2001, che dopo la militanza nel settore giovanile del Castellana è stato promosso in prima squadra.

Sbarca in serie B invece Gabriele Tinelli, opposto di 1,95, nato nel 2002 a Manduria ma cresciuto pallavolisticamente nella Time Out Oschiri dopo una iniziale carriera da portiere di calcio. Vestirà la maglia dell’Inter Foligno, per fare parte del gruppo della prima squadre oltre che di quelli della C e delle under 18 e 20.

Fra e donne invece è il momento della prima avventura oltre Tirreno per il martello maddalenino Marianna Iannone, nell’ultima stagione pedina preziosa dell’Hermaea Olbia di A2, che vuole vivere una stagione da protagonista nella Assitec 2000, formazione della provincia di Frosinone, così come si metterà alla prova per la prima volta nella penisola l’attaccante ogliastrina Cristina Murru, classe 2001, che lascia Olbia e l’Hermaea di A2 per fare esperienza nell’ambiziosa Kondor Catania di B2.

E’ ormai una veterana dei campionati nazionali, nonostante i suoi freschi 23 anni, infine l’opposta Laura Loddo, calangianese. Olbia e Todi in B1, Palau, Pedara (vittoria del campionato senza sconfitte) e Siracusa in B2 prima di arrivare a Castellana Grotte, ancora in B2, con l’obiettivo di un torneo di vertice.

In Sardegna investe sulla linea verde il Sarroch, che ha acquistato dalla Lazio di B il promettente schiacciatore di posto quattro Andrea Parisi, classe 1997, alto 1,98, e prelevato dall’Aquila Cagliari di serie C un altro attaccante di banda, Lorenzo Falchi, classe 1998. In più ha ingaggiato per affiancare in regia Salvatore Donzella un altro talento sardo doc, Fabio Curridori, 184 centimetri, classe 1998, che rientra nell’isola a dopo l'esperienza dell'ultima stagione a Modica, sempre nella terza serie nazionale, nella quale ha messo in mostra tutte le sue doti.

Fabio Fresu