Surf, stand up paddle a settembre nel Sinis le sfide europee

Il Golfo di Oristano ospita la prima in Italia della specialità Si sta in piedi su una tavola più grossa e si utilizza la pagaia

ORISTANO. L'estate sarda porta consiglio, e nel suo strascico settembrino lascia in dote all'Isola un evento che, a livello internazionale, è fra i più attesi per i professionisti e gli appassionati degli sport da tavola. Dal 2 al 9 settembre lo Stand Up Paddle international sbarca per la prima volta in Italia, con il Golfo di Oristano – base operativa sarà la spiaggia di Torregrande – scelto come sede e scenario del Campionato Europeo Sup Racing & Sup Wave. Un Europeo assoluto a squadre per le specialità Sup Wave, Technical race e Long Distance, che assegna però anche i titoli individuali maschili e femminili. Lo Stand up paddle è una specialità in cui si sta in piedi su una tavola simile al surf ma con maggior volume per sostenere il peso dell’atleta, utilizzando una pagaia apposita per la propulsione.

L'Isola si conferma, da oltre 20 anni, paradiso degli sport del vento e della tavola (water sport), mentre ad Oristano già si lavora per preparare tutto al meglio in vista dello start di una manifestazione che porterà in terra sarda oltre 200 specialisti della disciplina provenienti da oltre 20 paesi diversi. A organizzare e gestire l'evento è l'EuroSurf, la federazione europea del surfing creata specificamente per promuovere la disciplina in tutte le sue espressioni e in tutta Europa. San Giovanni di Sinis (Cabras) e Putzu Idu (San Vero Milis) saranno i campi di gara della contesa, che già si annuncia ad alto tasso di spettacolarità e performance. «Riconosciuta icona del fare surf nel Mediterraneo – dicono gli organizzatori –, la penisola del Sinis grazie alla varietà di spot e all’esposizione geografica è l’unica località che possa garantire condizioni meteo idonee alla gestione e realizzazione dell’importante evento».

Il 2 l'arrivo dei team, il 3 la registrazione delle
squadre e le riunioni, il 4 parata e presentazioni degli atleti a Torregrande e via alle gare che andranno avanti sino alla cerimonia finale dell’8. A 3 settimane dallo start della competizione, la macchina organizzativa si accende. Anzi, è già partita.

Giovanni Dessole

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro