A tutto volley: la Capo d’Orso prende Branca dall’Hermaea

SASSARI. Un tassello alla volta, stanno acquistando ognuna una precisa fisionomia le squadre sarde in vista dei prossimi campionati nazionali di pallavolo. A partire dall’Hermaea Olbia, unica...

SASSARI. Un tassello alla volta, stanno acquistando ognuna una precisa fisionomia le squadre sarde in vista dei prossimi campionati nazionali di pallavolo. A partire dall’Hermaea Olbia, unica rappresentante in serie A, esattamente in A2 femminile, club che ormai deve solo annunciare tre elementi sui dodici che faranno parte della rosa 2018/2019, in particolare l’unica straniera prevista, che a conti fatti sarà una schiacciatrice di posto quattro.

In B maschile il Cus Cagliari Sandalyon ha deciso di proseguire la sua avventura nel senso della continuità, e quindi ha confermato lo zoccolo duro del gruppo che ha conquistato una brillante salvezza all’esordio nella terza serie nazionale. Saranno quindi ancora della partita il centrale Gabriele Cristiano, uno degli elementi più esperti del team, affiancato dai compagni di reparto Paolo Loddo e Nicola Angius, il palleggiatore Luca Vitali, e gli schiacciatore Nicola Muccione e Gabriele Zampar, così come continueranno a garantire il loro entusiasmo giovanile Marco Cassaro, Mauro Taccori e Donato Chialà. Appendono le scarpette al chiodo invece Yari Orrù e Alessio Cadeddu, addii seguiti da quelli di Federico Moretti, Giorgio Garzia, Nicola Congiu e Stefano Durante. Ma presto la società annuncerà diversi nuovi arrivi. Approda al Sarroch invece un altro giovane desideroso di mettersi in mostra, Antony Imbesi, schiacciatore classe 1998, alto 1,98, che arriva dal Cinquefondi di B dopo l’esperienza maturata nel Club Italia in B ed in A2.

In serie B1 femminile, dopo l’arrivo della quotata opposta Joelle M’bra dal Bedizzole, la Capo d’Orso Palau ha affiancato in cabina di regia all’esperta Caterina Sintoni la diciottenne Martina Branca, alta 1,70, cresciuta nel settore giovanile dell’Hermaea Olbia, che proprio l’anno scorso ha fatto anche qualche apparizione in prima squadra.

In serie B2 l’Alfieri Cagliari continua la sua politica della linea verde portando alla corte del tecnico Loi la centrale Sara Artizu, prelevata dall’Ariete Oristano di C, mentre nella San Paolo Cagliari è confermato l’ingaggio dell’opposta
italo argentina Guillermina Gaido, che riprende la sua attività agonistica dopo una gravidanza. Uno sguardo infine anche in C maschile, dove l’Ariete Oristano ha come nuovo allenatore Roberto Abis e nuovo centrale Simone Casu, con esperienza in B e A2.

Fabio Fresu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro