Fancello e Medda per la rinascita della Dorgalese

DORGALI. Dopo una crisi che sembrava ormai insanabile, ma grazie all'attaccamento e alla serietà del gruppo storico di dirigenti, la Dorgalese ha eletto il nuovo direttivo e scelto l'allenatore per...

DORGALI. Dopo una crisi che sembrava ormai insanabile, ma grazie all'attaccamento e alla serietà del gruppo storico di dirigenti, la Dorgalese ha eletto il nuovo direttivo e scelto l'allenatore per la Promozione.

Presidente è stato eletto Franco Fancello Soru. Uno che di calcio, anche se mai ha giocato, se ne intende visto che è nell'orbita della prima squadra da anni, rivestendo diversi ruoli sempre con massima competenza.

Insomma, l'eredità lasciata dal patron Gianfranzi Zizzone è finita in buone mani.

L’allenatore sarà invece Stefano Medda, ex calciatore ma pronto ancora oggi a scendere in campo.

Difensore del 1977 , è nato a Serramanna. In carriera ha raccolto 470 presenze tra serie B col Ravenna nel campionato 98-99, passando per la serie D con Pordenone e Arzachena,e poi in C1, due anni col Fermana, Lumezzane , Chieti Torres e Pescara, in C2 con Fiorenzuola Nuorese e Alghero per concludere la carriera da calciatore in Eccellenza, col Tavolara e il San Teodoro.

È stato vice allenatore di Giuseppe Bacciu al Budoni. Un bel po’ d’esperienza che o mister metterà a disposizione della squadra.


Squadra che è ancora in fase definizione. Di certo si sa che non ci saranno, Franco Solinas,Giancarlo Piras, Giovanni Cadau e Fabrizio Lai. Sarà una anno dedicato alle nuove leve uscite da qul grande serbatoio che sono le giovanili della Dorgalese. (nino muggianu)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro