nuoto 

Puddu cancella il record dei 200 misti

L’atleta della Promogest fa suo un primato che resisteva da 27 anni

CAGLIARI. Si vede all'Accademia militare, ufficiale di Polizia o Esercito. Intanto, demolisce record di nuoto. Lorenzo Puddu, classe 2000, originario di Selargius, ha abbattuto il primato sardo dei 200 misti che resisteva da quasi trent'anni. Una piccola grande impresa che consacra l'allievo di Nicola Pau. Ma anche un premio alla tenacia, condita da levatacce per essere all'alba in vasca e alle 8.15 a scuola.

Lorenzo, pane, talento e concretezza. Dopo i primi squilli all'Esperia, i Criteria di Riccione e il recente exploit ai Tricolori che premia un percorso in ascesa: l'atleta della Promogest nei 200 misti ha nuotato in 2'07"28, sesto posto finale e record della categoria. Ma non solo. Nella piscina di Quartu brindano anche per le gare da applausi di Massimo Lai (2'20"47 nei 200 rana).
Puddu ha poi firmato anche un eloquente 29"96 nei 50 rana. «Lorenzo ha abbattuto il tempo dei 200 misti che resisteva dal 1991 e si è migliorato nei 50 rana» ha rimarcato il tecnico. Il nuotatore gongola. E si gode le coccole di Robin, il suo maremmano-levriero di 18 mesi. (m.fr.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro