Capone e Ibnorrida vincono a Villanova

Nella terribile cronoscalata “Dal Mare alla Montagna” si sono sfidati 200 atleti

VILLANOVA MONTELEONE. Alice Capone e Morad "Tore" Ibnorrida hanno vinto la diciassettesima edizione della terribile “Dal Mare alla Montagna”, gara, che ieri ha visto circa 200 atleti confrontarsi a lungo i 18200 metri che si inerpicano sul costone che dalla spiaggia de La Speranza-Poglina porta a Villanova Monteleone, e che ha visto tagliare per primi il traguardo di piazza Monsignor Idda l'olbiese di origini marocchine Ibnorrida (Atl. Olbia), con il tempo di 1h13'56", mentre per la sassarese specialista delle multidiscipline Alice Capone (Triathlon Team SS) il successo è arrivato con il tempo di 1h25'22". La manifestazione, organizzata dall'associazione Sos Iddanoesos in collaborazione con il Comune e con la Fidal, ha preso il via dalla strada provinciale Alghero-Bosa e i numerosi partecipanti, dopo i primi chilometri più o meno pianeggianti, sono stati costretti a cimentarsi in una vera e propria cronoscaltata che dal mare li ha portati agli oltre 600 metri di Villanova Monteleone con la fila degli atleti che inesorabilmente si è allungata. Alla fine a presentarsi solitario all’arrivo, con un cospicuo vantaggio sui diretti inseguitori, è stato proprio Ibnorrida, che ha fermato i cronometri sul tempo di 1h 13'56" precedendo il veterano del triathlon sardo Fabrizio Baralla (Triathlon Team SS). Quest'ultimo con il tempo di 1h15'42" ha preceduto Alviero Atzeni (Cagliari Marathon), che ha ripetuto con 1h15'49" il terzo posto dello scorso anno mentre Salvatore Angelo Tilocca (Alghero Marathon) è giunto quarto con 1h16'29 davanti a Davide Ribichesu (Podistica Sassari) e Gianfranco Rosso (Ccrs Sorso) con 1h16'33" e 1h18'51". Seguono in classifica il primo villanovese Giuseppino Cossu (Sos Iddanoesos), Balbe Boubakar, Luca Ruiu , Marco Vacca, Alessandro Morittu, il campione master Pietro Uras , Marco Passerò, Salvatore Morittu e Angelo Carrus. Più sofferta la vittoria tra le donne di Alice Capone, presentatasi all'arrivo in 1h25'22" davanti alla gallurese di origini spagnole Maria Luz Freire (ora in forza all’Atletica Buddusò) che ha tagliato il traguardo in 1h25'58".
Terzo posto per Alessantra Bresciani (Unione Sport Atl. Cafasse) con 1h27'41" e quarta Mariaelisa Marongiu (Orani) in 1h32'48". Seguono Agostina Piredda (Ccrs Sorso, 1h33'47"), Sara Medda (Serramanna), Viviana Solis Wedwl, Rita Naracci, Giovanna Panai e Donatella Pettosini. (r.sp.(

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro