Dopo Sanna e Gatto l’Arzachena cerca un terzo attaccante

A centrocampo potrebbe tornare Matteo Bertoldi Concluso il ritiro di Pattada la squadra si allena al Pirina

ARZACHENA. Dopo la festività di Ferragosto, l’Arzachena ha ripreso gli allenamenti in vista dell’inizio del campionato di serie C. Archiviata con soddisfazione la qualificazione al turno successivo della coppa Italia (ai danni dei cugini dell’Olbia), la squadra allenata da Mauro Giorico ha concluso il ritiro pre-campionato a Pattada e da venerdì prosegue la preparazione nel manto erboso del Biagio Pirina di Arzachena.

Il successo di domenica sera contro l’Olbia (in gol Moi e Loi), ha mostrato una squadra ancora più in palla rispetto alla gara di andata. Bene tutti e buone indicazioni dalle due novità rispetto al match della settimana precedente: Benedini e Gatto. Il primo è entrato nello scacchiere difensivo dove si trova a meraviglia con Moi e Busatto, mentre il secondo, arrivato qualche giorno prima della gara, si è mosso bene nel reparto avanzato e ha fatto vedere di che pasta è fatto, battendo praticamente tutti i calci da fermo per la sua squadra (il gol che ha sbloccato il risultato di Moi parte da un calcio d’angolo battuto dall’ex Sud Tirol).

In attesa di conoscere gironi, calendario e data di inizio del campionato di serie C, la società del presidente Menio Fiorini si sta muovendo sul fronte calcio-mercato, visto che c’è ancora una settimana per poter effettuare movimenti con giocatori contrattualizzati. All’Arzachena serve qualche altro giocatore di esperienza: il primo tassello che serve è quello di un attaccante per rinforzare il reparto che desso vede soprattutto Sanna e Gatto come over. Poi un laterale basso sinistro e un laterale alto a destra. Per il primo, ieri è spuntato il nome di Daniel De Nicola, classe 1996, ex giovanili del Pescara e proveniente dall’esperienza con la maglia della Virtus Francavilla, mentre per il secondo tutto fa presagire a un ritorno: quello di Matteo Bertoldi, classe 1995, in biancoverde già nella scorsa stagione e autore anche di due reti (di cui una decisiva a Cuneo). Aspettando notizie dal mercato, intanto la squadra agli ordini dell’allenatore Mauro Giorico e del suo staff tecnico e sanitario, riprenderà gli allenamenti in vista del campionato. C’è molta curiosità,
prima di tutto, su quale girone verranno inserite l’Olbia e l’Arzachena: soprattutto se le formazioni sarde verranno inserite nel girone in cui c’è la Juventus U23, prima squadra italiana di serie A ad avere una squadra B che partecipi al campionato di serie C. (p.mug.)



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro