Mal da debutto per i rossoblù

Negli ultimi anni incassate sette sconfitte, solo quattro i successi

CAGLIARI. Sette sconfitte, tre pareggi e quattro vittorie. È questo, negli ultimi anni, il bilancio del Cagliari nelle partite d'esordio in campionato. Insomma, nella storia recente del club, al pronti via d'agosto, il ko è predominante. Anche se la notizia non sminuisce la batosta beccata domenica a Empoli, forse aiuta a capire e riflettere. Intanto, è presto per qualsiasi valutazione. E sarebbe ingeneroso sparare su Maran. Il tecnico ha sì avallato il mercato, ma per una lunga serie di ragioni - tra cassa, opportunità e convenienze - ha avuto Castro ma deve arrangiarsi con quel che passa il convento.

Da Allegri a Ballardini. Con l'allenatore livornese diventato vincitore di scudetti e coppe, prima al Milan, adesso alla Juve, il Cagliari ha sudato freddo: cinque sconfitte di fila nel 2008/09. La stagione si apre con la vittoria della Lazio al Sant'Elia: 4-1, in gol Larrivey e quaterna laziale firmata da Zarate (2), Foggia e Pandev. Cellino non caccia Allegri e i rossoblù chiudono al nono posto, sorpresa della stagione con 53 punti. Buono anche il bottino di Ficcadenti nel 2012/13, pur sconfitto a Marassi, sponda Genoa, per 2-0 (Merkel e Immobile). Il Cagliari chiude undicesimo con 47 punti. La posizione conquistata due stagioni fa da Rastelli. Il tecnico chiude all'undicesima piazza con 47 punti. Eppure, l'avvio è stato tosto: sconfitti 3-1 in trasferta dal Genoa, in gol Borriello, Ntcham, Laxalt e Rigoni (tre reti in 10'). L'anno scorso, in casa Juve con ko per 3-0 (sull'1-0 Buffon ipnotizza Farias dal dischetto) con perle di Mandzukic, Dybala e Higuain. Nel 2012/13 si chiude quattordicesimi con Ballardini: 43 punti, esordio con sconfitta in casa: 2-0 per il Milan (autorete di Pisano e Ibrahimovic).

Le vittorie. Il Cagliari apre al top in B, nel 2015/16: 4-0 al Crotone in casa. Reti di Farias, Sau, Deiola e Giannetti. I Rastelli boys volano in A demolendo il record del Cagliari di Zola (punti, vittorie totali e in trasferta, gol segnati). Col campione di Oliena, i rossoblù di Arrigoni battono all'esordio
il Bologna 1-0. Segna Esposito, l'assist è di Zola, migliore in campo. Gli altri successi al via? Il 2-0 al San Paolo sul Napoli (Matri e Foggia) nel 2007/08 con Giampaolo e al 2-1 sull'Atalanta (Stendardo, Nainccolan e Cabrera, 2013/14) con Lopez in panca.

Mario Frongia

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro