a tutto volley 

La russa Nikolaeva fa sognare Olbia

Colpo grosso dell’Hermaea, si muovono anche le società di serie B

SASSARI. Chiude con il botto la campagna acquisti dell’Hermaea Olbia con l’arrivo della schiacciatrice russa Olesya Nikolaeva, in vista del prossimo campionato nazionale di A2 femminile di pallavolo. Classe 1994, 1,88, la nuova attaccante biancoblù ha legato buona parte della propria carriera alla quotata Dinamo Kazan, dove ha giocato sei stagioni, e poi nella Dinamo Krasnodar. Negli ultimi mesi è rimasta ferma per un infortunio, ma ora ha recuperato a pieno la condizione ed è pronta a tuffarsi nella nuova avventura olbiese. Abile a sfruttare la sua prestanza fisica, ama giocare una palla molto alta e abbina le ottime doti di attaccante con dei buoni fondamentali difensivi. Affidabile in ricezione, sa rendersi insidiosa con la battuta jump float.

Non si ferma la fase di costruzione anche delle squadre sarde di serie B. In B maschile la Pallavolo Olbia ha confermato l’arrivo del palleggiatore Andrea Hueller, prelevato dall’Olimpia Sant’Antioco dopo l’opposto Matteo Rossetti, ed a loro si aggiunge anche il centrale Raffaele Zoccola( 1,95, 1991), ingaggiato dal Taranto. Due innesti “pesanti” anche per il Cus Cagliari Sandalyon, l’opposto Michael Palmeri (1,92, 1990) da Potenza ed il libero Riccardo Pau da Sarroch. Proprio Sarroch ha affidato l’incarico di scout man a Lorenzo Altana, che ha già ricoperto il ruolo in serie B sia con l’Olbia maschile che nel Capo d'Orso Palau femminile. In B2 femminile ha ripreso gli allenamenti agli ordini di coach Andrea Loi l’Alfieri Cagliari, che insiste sulla linea verde con un gruppo di giovani, al quale si sono appena aggiunte la schiacciatrice Giulia Salaris e la centrale Eleonora Poddighe, provenienti dall’Orion Sassari di serie C, ma che può contare sull’esperienza di Elena Gargiulo, Maria Elena Farci e Noemi Olivia Sanna per puntare ad una salvezza senza patemi d’animo.

Uno sguardo infine alla
serie C, dove l’Ariete Oristano sarà ancora guidata dal tecnico Salvatore Flore, ed il Ghilarza si presenta nel ruolo di mina vagante dopo gli ingaggi dell’alzatrice Giada Graziani dal Sorso di B2 e della centrale Valeria Gagliardi dall’Orion Sassari.

Fabio Fresu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro