Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

A Villagrande Strisaili il festival di “Sa Strumpa”

Lottatori di tutto il mondo conquistano una folla di curiosi. Bravissimi i “gherradores” sardi

VILLAGRANDE STRISAILI. Davanti a circa 1500 spettatori si è tenuta a Villagrande Strisaili la decima edizione del torneo internazionale di lotta sarda “Sa Strumpa”. Gli organizzatori stanno pensando ha realizzare la nuova edizione del torneo in una nuova struttura per ospitare l'evento perché 1500 posti sono troppo pochi a fronte delle numerose richieste da parte dei tanti appassionati di questa antica disciplina sportiva, da sempre considerata la madre della moderna lotta stile libero. Tra il pubblico, numerosi lottatori professionisti che hanno deliziato con incontri esaltanti i tanti turisti che hanno assistito al torneo che ha visto darsi battaglia rappresentanti del Brasile, della Bretagna, Congo, Islanda, Inghilterra, Leon (Spagna), Senegal, Scozia e della Sardegna.

Gli atleti sardi hanno dato prova di grande preparazione piazzandosi nelle primissime posizioni. Questi i vincitori nelle varie categorie in gara. Nei 62 kg primo posto per Paolo Faggioni del Team Macomer, nei 62-68 kg oro per Andrea Columbu del Team Macomer, nei 68-74 Kg gradino più alto del podio per Pili Severino ASD Sa Strumpa Villagrande; nei 74-81 Kg oro per Jhon Hile Inghilterra; nei 81 -90 Kg primo posto per Dierrè Monroe Senegal; nei 90-100 Kg oro per Edoardo Gigliotti Polisportiva Gigliotti Team Nuoro; mentre nella categoria oltre 100 Kg primo posto per Jack Hile Inghilterra. Il titolo migliore "Gherradore" la giuria lo ha assegnato a Jhon Hurrington dell'Inghilterra mentre la migior strumpa è stata assegnata a Jhon Hile Inghilterra.

Piero Garau