Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Il maestrale sposta la Regata di Stintino

La 36ª edizione si terrà il 1º settembre. Già in porto le prime barche

STINTINO. L'appuntamento con le vele latine sarebbe dovuto essere per questa mattina a Stintino, in linea con la tradizione che vuole sia l'ultimo fine settimana del mese di agosto quello dedicato alla Regata della Vela Latina-Trofeo Presidente della Repubblica. Le previsioni meteo, che annunciano l'arrivo del maestrale in questa anomala estate proprio per oggi, hanno però consigliato agli organizzatori di posporre la trentaseiesima edizione, che si terrà il prossimo fine settimana.

L'appuntamento con la Regata è quindi per sabato primo settembre, con un eventuale recupero domenica 2.

Nel frattempo però ci sono delle buone notizie: in porto sono già arrivate due barche che non fanno parte della flotta locale e che lo scorso anno non erano presenti alla manifestazione. Una è il bel gozzo Santa Barbara, una bilancella carlofortina di stanza ad Alghero di proprietà di Giovanni Porqueddu. La seconda arriva dalla Costa Brava catalana: si tratta del “sardinal” Sa Rata di Emili Armengol, più volte presente a Stintino in passato. Sono poi annunciati altri arrivi da Alghero, da Castelsardo, da Porto Torres, probabilmente anche dalla Maddalena. La presenza di diverse barche arrivate da fuori dovrebbe anche incentivare i legni locali a scendere in mare per irrobustire la flotta latina. E' questa l'auspicio degli organizzatori e degli appassionati. Un netto incremento delle presenze rispetto all'ultima edizione, che ha toccato il record negativo di appena cinque barche partecipanti, sarebbe un bel segnale di ripresa.

Antonio Mannu