I rigori premiano il Lanusei a Castiadas

Ogliastrini alla prima fase della Coppa Italia grazie all’errore dal dischetto commesso dal giovane fuoriquota Lorenzo Melis

CASTIADAS. Il Lanusei accede alla prima fase della coppa Italia dopo aver eliminato in quella preliminare il neo promosso Castiadas grazie alla lotteria dei calci di rigore. I bianco-rosso-verde ogliastrini si sono imposti per 7 – 6. Fatale per i padroni di casa il rigore calciato dal fuori quota Lorenzo Melis (2001), acquistato dalla Sigma Cagliari, neutralizzato dal portiere La Gorga. La gara, tutto sommato abbastanza equilibrata, pur essendo stata molto combattuta non è stata all’altezza delle aspettative. Le due squadre sono ancora in rodaggio e alla ricerca della forma migliore. La cronaca. Al 6’ lancio in profondità del capitano biancoverde Carrus per Mesina che viene anticipato fuori dall’area dal portiere La Gorga. All’8’ replicano gli ospiti su azione di contropiede: Carta s’invola sulla sinistra e da fondo campo scodella la palla per Quaranta. L’ex Monterosi viene anticipato in angolo da Contu. Pochi istanti dopo Idrissi para una zampata dal limite dell’area piccola di Tenkorang su calcio d’angolo battuto dal capitano bianco-rosso-verde Ladu. Al 18’ verticalizzazione di Carrus per Mesina anticipato da La Gorga con l’aiuto di Carta. Al 20 cross dalla fascia a campanile senza pretese di Cordeddu neutralizzato con sicurezza da La Gorga ben appostato sul palo alla sua destra. Al 26’ Idrissi para un calcio di punizione dalla fascia di Demontis. Il Lanusei insiste e mette in difficoltà il Castiadas che si difende con affanno. Al 29’ una incornata di Congiu su calcio di punizione dalla distanza del capitano Ladu sorvola la traversa. Al 30’ passaggio filtrante di Tenkorang per Demontis che lascia partire un insidioso rasoterra che si stampa sul palo alla sinistra di Idrissi. Al 32’ lancio in orizzontale di Demontis per Bernardotto che non riesce ad agganciare la sfera e l’azione sfuma. Al 36’ un tiro al volo di Mesina su cross dalla fascia di Cordeddu viene rimpallato da un difensore. Su capovolgimento di fronte al 37’ va fuori misura un colpo di testa di Camba su lancio di Carrus. Al 38’ un tiro al volo di Bernardotto su cross di Quaranta si perde sul fondo alla sinistra di Idrissi. Al 39’ un rasoterra di Demontis sfiora il palo alla destra di Idrissi. Al 45’ una incornata di Camba su calcio di punizione dal vertice dell’area si stampa sul palo alla destra di La Gorga. Nella ripresa al 15’ va abbondantemente fuori misura un tiro al volo del nuovo entrato Porru su cross di Mesina. Al 32’ Idrissi in presa alta anticipa il nuovo entrato Jammeah su cross di Carta, il migliore in campo per i suoi insieme a Demontis. Al 35’ ripartenza degli ospiti conclusa da Bernardotto
con un diagonale che Idrissi para in due tempi. Al 44’ il portiere ospite para senza difficoltà un calcio di punizione dal limite di Contu. E’ l’ultima azione della gara conclusa in parità 0 – 0. Il passaggio del turno è stato deciso dai calci di rigore.

Alessandro Bulla

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro