Pittorra al vertice del San Teodoro

Risolta la crisi societaria: Marongiu direttore generale, in panchina Pittalis

SAN TEODORO. Crisi societaria risolta in casa San Teodoro: alla carica di presidente è stato eletto Aurelio Pittorra, mentre l'ex presidente Gianni Marongiu ricoprirà la carica di direttore generale. Una soluzione arrivata dopo le innumerevoli riunioni indette dall’amministrazione comunale e che hanno visto coinvolti il sindaco Domenico Mannironi e gli assessori Massimo Oggiano e Massimiliano Cidda. Subito dopo la nomina del nuovo presidente la società si è messa al lavoro per allestire una squadra in grado di ben figurare nel campionato di Eccellenza Regionale. Il primo tassello è stato quello di affidarsi ad un nuovo direttore sportivo e la scelta é caduta sull'ex dirigente della Nuorese Gianfranco Moro: «Ho risposto alla chiamata di un gruppo di amici - confida Moro - consapevole che stiamo iniziando il lavoro con notevole ritardo e che le difficoltà saranno tante. La voglia di salvare il San Teodoro che ho visto nei dirigenti mi ha convinto e stiamo già iniziando a lavorare alla ricerca di quegli elementi che possano fare al nostro caso». Il primo obiettivo era quello di individuare il nuovo tecnico e la scelta del San Teodoro è caduta su Giovanni Pittalis, ex responsabile del settore giovanile dell'Ilva. Pittalis è stato giocatore e tecnico dei viola e vanta esperienze importanti nel calcio regionale. A lui spetterà il compito di amalgamare la squadra e cercare di ottenere la salvezza, al momento unico obiettivo del San Teodoro. «Abbiamo scelto Pittalis - aggiunge Moro - perché conosce l'ambiente viola e per le sue importanti caratteristiche tecniche. Sappiamo bene di partire in ritardo, ma le motivazioni non mancano e speriamo di recuperare in tempi brevi». Sul mercato la società ha già mosso i primi passi: «L’idea - spiega Moro - è di costruire una squadra che preveda qualche
giocatore di esperienza e molti giovani.

La prima operazione chiusa é quella relativa all'ex Budoni Spina, poi iI San Teodoro potrebbe ripartire dal talento locale Roberto Doddo e dal difensore Ferraro. In porta potrebbe tornare Daniele Corsi.

Pietro Rudellat

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro