il trofeo 

Esposito: «Voglio vedere subito l’atteggiamento giusto»

OLBIA. «Una partnership in piena continuità, il legame con la Dinamo resta solidissimo». Air Italy “benedice” il trofeo che apre la stagione 2018-’19 del Banco di Sardegna e sancisce il prolungamento...

OLBIA. «Una partnership in piena continuità, il legame con la Dinamo resta solidissimo». Air Italy “benedice” il trofeo che apre la stagione 2018-’19 del Banco di Sardegna e sancisce il prolungamento del rapporto di sponsorizzazione. «Sono felice di essere qui per confermare questa sponsorizzazione partita nel 2011 con Meridiana – ha detto Brian Thomas Ashby, responsabile marketing e comunicazione della compagnia aerea –. Abbiamo grande fiducia nella squadra, siamo sicuri che sarà una stagione ricca di successi. Questo sarà un anno molto importante per il nuovo brand e sicuramente lo sarà per la squadra».

Stefano Sardara lustra il trofeo griffato Air Italy, esposto sul tavolo delle conferenze del Geovillage, e guarda avanti. «Questo è un torneo che esiste ormai da 6 anni, rappresenta la prima uscita stagionale della squadra e mette in vetrina le nostre partnership. Air Italy è un brand importante, come lo era Meridiana, che ha creduto in noi anche quando le aspettative erano molto più basse di quelle odierne. Siamo fieri di essere accompagnati da questa compagnia, il rapporto è molto più stretto di quanto non possa sembrare. La promozione del territorio prosegue, siamo stati in Qatar, l’Academy è reduce da una bellissima esperienza in Cina. In testa abbiamo soprattutto il basket ma la promozione commerciale e il rafforzamento del brand sono tra i nostri primi obiettivi e fanno parte della nostra strategia».

Domani la parola passerà al campo. «Abbiamo iniziato da poco a lavorare – ha sottolineato coach Vincenzo Esposito –, per ora siamo molto soddisfatti. Abbiamo già fatto gruppo fuori dal campo, stiamo lavorando sul tipo di mentalità che vogliamo costruire e che vogliamo mettere sul parquet sia per gli allenamenti che per le partite. Proprio per questo, anche se siamo solo all’inizio, sappiamo che ogni appuntamento va affrontato nel modo giusto. È la nostra prima uscita e ci teniamo molto a fare bella figura».

Cosa si aspetta da queste due gare? «Sono molto curioso – ha aggiunto il coach casertano – di vedere come affronteremo i primi impegni. Sono più importanti l’atteggiamento e la disponibilità verso le indicazioni base impartite durante questi giorni. Se viene qualcosa in più bene, se arriverà
qualcosa in meno significa che dobbiamo continuare a lavorare con più convinzione. La squadra conferma l’idea che ci siamo fatti durante l’estate: abbiamo esperienza, ma anche freschezza fisico-atletico e una buona dose di talento. Ora serve metterle in campo». (a.si.)



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro