Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

A Stintino è la giornata della vela latina

STINTINO. Se il maestrale non farà le bizze (ma le previsioni sono buone) oggi Stintino vivrà uno degli appuntamenti più fotografati e seguiti dell’estate velica sarda. In calendario c’è la...

STINTINO. Se il maestrale non farà le bizze (ma le previsioni sono buone) oggi Stintino vivrà uno degli appuntamenti più fotografati e seguiti dell’estate velica sarda. In calendario c’è la trentaseiesima edizione della regata della vela latina-trofeo Presidente della Repubblica. Le previsioni meteo stavolta sembrano essere favorevoli, con venti moderati da ponente ma con una probabile rotazione a nord ovest. In porto sono già presenti diverse barche compreso lo splendido “sardinal” Sa Rata di Emili Armengol, che ha navigato sino a Stintino partendo dalla Costa Brava. Ma barche sono arrivate anche da Alghero, Porto Torres, Castelsardo e qualcuna è in arrivo dalla Maddalena. In gara gozzi, lance e velieri e qualche guzzetta.Per Stintino si tratta della 36esima edizione di una regata che è la veterana nell’intero bacino del Mediterraneo, tra quelle dedicate all'armo latino. E' stata proprio la regata di Stintino a ridare vita al alla riscoperta di questa affascinante attrezzatura velica che, per lungo tempo, ha spinto le flotte da pesca e piccolo cabotaggio. (a.m.)