Latte Dolce-Lanusei: sfida senza appello al “Vanni Sanna”

Coppa Italia serie D: alle 15 un match che promette scintille Il tecnico sassarese Udassi: «Gara difficile, siamo pronti»

SASSARI. Dopo aver vinto nettamente il derbissimo con la Torres nel preliminare, il Latte Dolce si affaccia al primo turno di coppa Italia affrontando alle 15 (stadio Vanni Sanna) il Lanusei, che domenica scorsa si è imposto ai calci di rigore sul Castiadas. «La Coppa è una manifestazione importante, è un obiettivo stagionale e vogliamo andare avanti più possibile», sottolinea il tecnico sassarese Stefano Udassi. «Non consideriamo queste partite come prove precampionato ma impegni di spessore e con un risultato da raggiungere, dunque le affronteremo con lo spirito dovuto, con voglia di vincere e di proporre il nostro gioco, per iniziare a raccogliere i frutti dell'intenso lavoro iniziato il 23 luglio. La gara con la Torres ha dato indicazioni chiare e importanti sulla nostra voglia di emergere, le risposte sono state positive e ne aspetto altre dalla sfida di oggi. Il Lanusei merita rispetto, è un'ottima squadra e un avversario tosto e determinato, da affrontare con la massima attenzione. Siamo consapevoli - aggiunge il mister biancoceleste - delle nostre qualità, i ragazzi stanno bene e la partita è stata preparata al meglio. Adesso deve parlare il campo, che ha da sempre l'ultima parola».

Ecco, il campo. Giocare in casa non è visto come un vantaggio da Udassi, che commenta: «Non credo molto al fattore campo, non esistono squadre favorite e bisogna giocare sempre come si sa, in casa come in trasferta, secondo il proprio credo calcistico e con la mentalità giusta. Spero che si possa assistere a una bella partita e di conseguenza a un altro bel risultato per noi, che in questa stagione proveremo a ritagliarci uno spazio importante. Vogliamo conquistare una fetta sempre più grande di pubblico e i consensi vanno ottenuti attraverso il gioco e le vittorie, personalmente mi piacerebbe vedere in tribuna tante famiglie: i nostri tifosi più appassionati dovranno essere i bambini e ci impegneremo perchè questo succeda».

Il Latte Dolce non lamenta particolari problemi di formazione, nel gruppo si conta qualche giocatore acciaccato (il nome di spicco è il centrocampista Tony Gianni) e il mister ha ampia scelta e diverse soluzioni a disposizione per allestire uno schieramento che veleggi verso il superamento del turno. L'undici titolare sarà deciso a poche ore dal match, poco probabile che sia la stesso che si è imposto sui "cugini" rossoblù una domenica fa, qualche
novità è certa ma i nomi restano top-secret.

Il regolamento prevede che al 90', in caso di parità, si vada ai rigori per decretare la squadra vincitrice ma i sassaresi puntano a chiudere i conti con gli ogliastrini senza pericolose code.

Sandra Usai



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro