Budoni, Cerbone: mi dimetto, anzi no

Respinta la richiesta del mister. Coppa Serie D, domani c’è il forte Racing Aprilia

BUDONI. Rientrano le dimissioni di Raffaele Cerbone. L’allenatore del Budoni, forse per dare una scossa all’ambiente ed evidenziare il ritardo nei lavori per il rifacimento del manto in sintetico del comunale, l’altro ieri aveva comunicato alla società del presidente Riccardo Bua l’intenzione di lasciare. Notizia che ha lasciato di stucco i dirigenti e i giocatori che da un mese si allenano duramente in via dell’inizio del torneo. Uno sfogo, probabilmente, quello del mister di Afragola stanco di lamentarsi per l’incolumità dei ragazzi costretti a disputare le sedute quotidiane su un terreno duro e liso. La società ha immediatamente respinto la richiesta arrivata dopo la vittoria ai rigori nella prima gara di Coppa Italia ad Ostia e gli ha rinnovato la fiducia in vista dell’impegnativa partita di domani.

«Avevo chiesto di andar via perché secondo me non c’erano più le condizioni per proseguire – spiega Cerbone – Sono emerse problematiche legate ad alcuni problemi logistici da risolvere e soprattutto a quello del campo. La mia richiesta non è stata accettata ed io continuo a fare l’allenatore del Budoni». Il mister sarà quindi regolarmente in panchina domani pomeriggio (calcio d'inizio ore 15,30) quando al comunale sarà di scena il Racing Aprilia, società ambiziosa che punta al salto di categoria e che annovera nelle proprie fila due veri talenti: Daniele Corvia oltre 300 presenze in serie A con Lecce, Siena e Brescia; e Ruben Oliviera, 35enne ex della Juventus.

«E una delle squadre più attrezzate del nostro girone – dice il diesse Renzo Oggianu – «Noi cercheremo di fare la nostra partita ma sia ben chiaro che le gare di Coppa ci servono solo per preparare al meglio il campionato». Nelle file del Budoni ci sono frattanto da segnalare due nuovi arrivi: il sedicenne Gabriel Soro nativo di Ottana e tesserato per l’Olbia; e il 19enne
Alessandro Gungui, lo scorso anno alla Nuorese ed ex Primavera del Cagliari. Nell’undici di partenza contro l’Aprilia ci dovrebbe essere anche Mauricio Villa, ripresosi dal leggero infortunio che gli ha fatto saltare l’esordio di mercoledì con l'Ostiamare.

Sergio Secci

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro