Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

La nuova Arzachena impressiona anche col Calangianus

Dopo i sei gol al Luogosanto una tripletta ai giallorossi Mauro Giorico soddisfatto: la squadra sta crescendo

ARZACHENA. Altro allenamento congiunto e altra prestazione positiva per l’Arzachena. Dopo il 6-1 con il quale capitan Bonacquisti e compagni hanno sconfitto il Luogosanto giovedì sera, ieri pomeriggio la squadra allenata da Mauro Giorico ha battuto in amichevole il Calangianus (formazione che partecipa al campionato di Promozione) per 3-0, grazie alle reti segnate da Porcheddu e da Sanna nella prima frazione di gioco e da Bruni nella ripresa. Un test positivo che mostra i progressi degli smeraldini in vista della loro seconda stagione in serie C.

Queste le formazioni iniziali scese in campo al Biagio Pirina ieri pomeriggio. L’Arzachena guidato da mister Giorico ha schierato Ruzittu, La Rosa, Benedini, Busatto, Manca, Porcheddu, Pandolfi, Casini, Bonacquisti, Gatto e Sanna. Il Calangianus allenato da Cossu è sceso in campo con Brundu, Gori, Kone, Chiappetta, Ogana, Porceddu, Marongiu, Fraschini, Scotto, Abubakar e Tusacciu.

L’Arzachena sblocca il risultato dopo otto minuti di gioco con Porcheddu. Passa un minuto e la formazione allenata da Mauro Giorico potrebbe raddoppiare, ma Kone, salva la propria porta sollevando sopra la traversa, con il proprio portiere Brundu battuto. Il Calangianus si rende pericoloso con Tusacciu, ma è bravo Ruzittu a respingere la conclusione. L’Arzachena colpisce il secondo legno della giornata con Porcheddu, e dopo qualche minuto potrebbe raddoppiare, ma il calcio di rigore calciato da Alessandro Gatto finisce alto sopra la traversa. Passano due minuti e Andrea Sanna raddoppia da pochi passi superando Brundu. Nella ripresa c’è gloria anche per Bruni che sigla il gol del 3-0. Sul finire della gara Bruni ha l’occasione per realizzare la sua personale doppietta, ma il suo tiro dagli undici metri colpisce il palo.

Al termine della sfida con il Calangianus ecco le parole dell’allenatore dell’Arzachena Mauro Giorico. «Un altro proficuo allenamento, dopo quello di giovedì sera a Luogosanto. Queste partite ci servono per mettere minuti sulle gambe ed essere nelle condizioni migliori per la prima di campionato. In questa settimana effettueremo altre due amichevoli, una contro la juniores e l’altra con il Tempio. Gare che servono per amalgamare vecchi e nuovi in attesa che tutti siano nelle condizioni migliori per l’inizio del campionato».

P.M.