Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Record di abbonamenti: che affetto per il Cagliari

CAGLIARI. Rolando Maran di professione fa l’allenatore. Ma è bravissimo anche a fare il pompiere. L’allenatore del Cagliari è contento per l’entusiasmo generato dalla vittoria di Bergamo ma non...

CAGLIARI. Rolando Maran di professione fa l’allenatore. Ma è bravissimo anche a fare il pompiere. L’allenatore del Cagliari è contento per l’entusiasmo generato dalla vittoria di Bergamo ma non cavalca l’onda. È troppo esperto per non sapere che il campionato è solo alle prime battute ed è meglio tenere i piedi per terra. L’amichevole dell’altro ieri a Terralba è servita per fare qualche esperimento e far mettere minuti nelle gambe a chi fino a questo momento è stato poco utilizzato.

Prove tecniche. Premesso che Pavoletti è un titolare intoccabile, nella gara con l’Olbia Maran ha voluto verificare qual è il livello di feeling tra Sau e Farias . Due “piccoletti” in avanti, idea che potrebbe essere messa in pratica magari non dall’inizio ma a gara in corso. La risposta è stata positiva, i due attaccanti hanno dimostrato che possono coesistere, anche se devono crescere davanti alla porta. Devono essere più concreti. Ma entrambi sono sembrati in crescita.

Esperimento-2. In realtà è una possibilità che il mister rossoblù aveva già provato durante il ritiro. Quale? Quella di Castro trequartista. Un ruolo che l’argentino ha confermato di poter ricoprire, avendo tempi di inserimento e ottimi qualità tecniche. Una soluzione che Maran potrà adottare se ci sarà bisogno, perchè il giocatore, comunque, è un esterno destro di centrocampo e nel modulo adottato dal Cagliari il suo apporto diventa fondamentale in quella zona del campo. Castro sta crescendo, è alla ricerca della migliore condizione fisica per esprimere tutto il suo potenziale.

Notiziario. I rossoblù si sono allenati ieri ad Asseminello. La seduta è iniziata in palestra. A seguire la squadra si è trasferita sul manto erboso ed è stata impegnata in un torneo di calcio-tennis. L’allenamento si è concluso con una sessione di esercitazioni di tecnica individuale finalizzate alla conclusione in porta. Lavoro personalizzato per Ceppitelli, Faragò e Rafael. Tutti e tre sono recuperabili per la sfida del 16 settembre contro il Milan. Quarta gara in notturna consecutiva per i rossoblù. Il Cagliari oggi si alleneranno, sempre al mattino, al Centro sportivo di Assemini.

Abbonamenti e biglietti. Ieri si è chiusa la campagna abbonamenti. Sono state sottoscritte 10.570 tessere, record che non veniva raggiunto da anni. La conferma dell’entusiasmo che circonda la squadra rossoblù, aumentato dopo l’exploit con l’Atalanta. Intanto è scattata la prelazione per i biglietti di Cagliari-Milan. Per due giorni, oggi e domani, gli iscritti al programma membership "Passione Casteddu" potranno acquistare esclusivamente sul web due tagliandi per il match. Anche gli abbonati che non avessero ancora sottoscritto la “Passione Casteddu” avranno a disposizione in prelazione l’acquisto di un biglietto. Lunedì 10 inizierà la vendita dei biglietti per tutti i tifosi nei Cagliari 1920 Store, sul web e nelle ricevitorie autorizzate. (r.m.)