serie a2 di pallamano 

La corazzata Raimond non vede l’ora di iniziare

SASSARI. In attesa dell’inizio del campionato di A2, la Raimond Sassari si presenta alla città, agli sponsor e determina gli obbiettivi per la prossima stagione. I 23 giocatori a disposizione del neo...

SASSARI. In attesa dell’inizio del campionato di A2, la Raimond Sassari si presenta alla città, agli sponsor e determina gli obbiettivi per la prossima stagione. I 23 giocatori a disposizione del neo tecnico Luigi Passino hanno mostrato il loro volto e le loro intenzioni ad un’appassionata platea all’ex Lavatoio Franchetti. I primi ad essere presentati sono stati i due giovanissimi (entrambi del 2003) provenienti dal vivaio della Lions Sassari a testimonianza della collaborazione messa in essere dalle due società. Tre sono invece le promesse in arrivo dal Cus Sassari, Riccardo Cosseddu (19 anni), Francesco Melis (21) e Andrea Delogu (20). Poi via, via hanno sfilato quelli che sono considerati lo zoccolo duro della squadra: Matteo Bomboi, Francesco Fois, Leonardo Pischedda, Fabio Del Prete, Agostino Congiu proseguendo con Lorenzo Vosca, Francesco Masia, Chicco Manca, Francesco Cuccu e Luca Soro, il capitano Vincenzo Pirino, passando per i portieri, Eugenio Casada e Sisinnio Raspitzu arrivando al neo arrivato Marco Spanu (19 anni), ex numero uno della Verdeazzurro, di cui si dice un gran bene. Tra i volti nuovi spicca il rientro alla base dopo un paio d’anni di Francesco Mbaye, reduce dalla conquista di scudetto e Coppa Italia con la maglia del Bolzano. Molta curiosità hanno suscitato i nuovi stranieri, l’ala mancina Nacho Gulam (23 anni), argentino alla prima esperienza in Italia, Jaun Ignacio Cantore, centrale italo-argentino tra i migliori nel proprio ruolo in A1 con la maglia del Siracusa e infine la ciliegina sulla torta data da Mikk Pinnonen, Estone, bocca di fuoco a livello internazionale arrivato dalla lega Islandese dopo aver giocato in Germania, Svezia, Danimarca e Turchia. In chiusura coach Luigi Passino ha ringraziato i soci fondatori
del club e la presidentessa Luana Morreale, con il ds Andrea Giordo ringraziare gli instancabili dirigenti Salvatore Unida, Filippo Ligios, Silvio Ruggeri e soprattutto i 25 sponsor che hanno reso possibile affrontare un campionato di questo livello.

Sergio Masia

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro