Lo sputo costa caro: quattro turni a Douglas Costa

ROMA. Una squalifica annunciata, e prevista anche nei termini, per lo sputo a Di Francesco di domenica scorsa, durante Juventus-Sassuolo. Il raptus di follia, esploso nei minuti finali del match, è...

ROMA. Una squalifica annunciata, e prevista anche nei termini, per lo sputo a Di Francesco di domenica scorsa, durante Juventus-Sassuolo. Il raptus di follia, esploso nei minuti finali del match, è costato quattro turni a Douglas Costa. L'ala dei bianconeri aveva anche tentato di colpire con una testata lo stesso Di Francesco, al quale ha rifilato una gomitata. Il tutto sotto gli occhi dell'arbitro Chirri, che inizialmente lo aveva punito solo con un giallo. L'organo di primo grado della giustizia sportiva ha punito lo juventino per lo sputo e non per la gomitata. L’attaccante binconero salterà le partite contro Frosinone (in trasferta), Bologna (in casa), Napoli (in casa) e Udinese (in trasferta). La Juve, per bocca di Allegri, ha fatto sapere che non presenterà ricorso.

Il giudice sportivo ha squalificato per tre giornate
Erick Pulgar «per avere colpito con violenza un calciatore avversario ad una gamba». Una giornata di squalifica è stata inflitta, con la prova tv, all'allenatore dell'Atalanta Gian Piero Gasperini per aver pronunciato espressione blasfema dopo un gol della squadra avversaria.



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro