Doppietta di Dettori a Chilivani si rivedono Dipinto e Breton March

CHILIVANI. Sesta giornata della stagione estiva di galoppo a Chilivani. Il pomeriggio si è aperto con il Premio Valle dei Nuraghi, riservato ai purosangue anziani. Ritirato Foxi Clarets, è Breton...

CHILIVANI. Sesta giornata della stagione estiva di galoppo a Chilivani. Il pomeriggio si è aperto con il Premio Valle dei Nuraghi, riservato ai purosangue anziani. Ritirato Foxi Clarets, è Breton March il cavallo da battere. All’ingresso in dirittura il cavallo (G. Pireddu-A. Muroni-F. Dettori) allunga distanziando Ecleroz che regola Psitta e Lorenzo’s Power. Solo quattro partenti nel Pr. Associazione cavallo anglo arabo, animato da Tarquijnia Superba che si incarica di fare andatura rimanendo in testa sino alla piegata quando tenta l’allungo subito inseguita da Rijahid (N. Caria-F. Pinna-P. Salis) che la affianca e la batte agevolmente. A seguire Uolverine e Rasta di Montalbo.

Interessante il Pr. Santu Antine Torralba nel quale gareggiavano alcuni dei non piazzati nel Derby. Fra questi Zen di Montalbo che si è parzialmente rifatto giungendo secondo dopo aver animato la corsa provando a scattare all’ingresso in dirittura. La vittoria, la seconda in sette giorni, è andata al positivo Zentiles (G. Ghisu-F. Brocca) che nelle mani di Michael Arras ha piazzato ottimo spunto vincente. Seguono Orok e Zenia Durgalesa. L’altra corsa per gli anglo arabi, Pr. Nuraghe Burghidu Ozieri si è svolta a sulla distanza breve. Zeniossu sfrutta le sue doti di velocista per scattare in testa subito tallonato da Zamura (F. Sanna-A. Muroni-F. Dettori) che, a metà percorso, passa a condurre e scurva ancora al comando. La sua progressione è inarrestabile e relega Zeniossu ad una abbondante lunghezza, regolando anche Orok e Zenia Durgalesa. Per Francesco Dettori un bel doppio di giornata. Soltanto due partenti nel Pr. Nuraghe S’Aspru Benetutti, che affrontano la lunga distanza con un galoppo di caccia, quasi un allenamento. Soltanto alla dirittura si affrontano in un prolungato sprint che premia Dipinto (Ladu/Piras-S. Cargiaghe-A. Fele) su Enrico il Conte, al quale pure rendeva oltre 5 kg. In chiusura il Pr. Nuraghe Losa Abbasanta, riservato ai Gentlemans, è andato come da pronostico a Kim Superstar (B. Sechi-S. Cargiaghe) che ha regalato l’ennesimo successo all’appassionato Daniele
Zucca che ha sfruttato l’andatura della generosa Lorqueen e ha rintuzzato il tentativo di Zahallsim staccando su questo comodamente. Adesso gli occhi degli appassionati “turfisti” sono puntati sul Criterium e sugli Omnium in programma venerdì 28 settembre.

Diego Satta

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro