Ecco la Dinamo, c’è anche un nuovo play

Basket. Oggi alle 20,30 il Città di Sassari con la sfida contro Cagliari. In biancoblù arriva l’uruguaiano Luciano Parodi

SASSARI. Porte aperte al palazzetto, con tante facce nuove e una novità dell’ultim’ora. Dopo oltre un mese di lavoro e dieci amichevoli disputate, stasera la Dinamo Banco di Sardegna gioca per la prima volta davanti al proprio pubblico. Alle 20,30 i sassaresi di coach Enzo Esposito si troveranno di fronte i cugini della Hertz Dinamo Academy Cagliari, nella semifinale del trofeo Città di Sassari, intitolato allo storico dirigente biancoblù Mimì Anselmi.

Ecco Parodi. In campo potrebbe esserci anche Luciano Parodi, play-guardia uruguaiano di passaporto italiano che la società del presidente Stefano Sardara ha inserito nel gruppo in attesa del recupero di Jaime Smith. Proprio oggi l’ex giocatore di Cantù verrà sottoposto a una nuova visita di controllo, che dovrebbe permettere allo staff di avere le idee più chiare a proposito dei tempi di recupero. Nel frattempo, comunque, Esposito avrà a disposizione Parodi, classe 1994, 183 cm per 82 chilogrammi, nazionale uruguaiano, reduce da una stagione nella Liga A argentina con la maglia del Bahia Blanca. Dal 2012 al 2016 ha indossato la maglia l’Hebraica Macabi, con la quale ha vinto il campionato dell’Uruguay, venendo nominato Mvp della lega.

Il Città di Sassari. Tra oggi e domani, dunque, al PalaSerradimigni si tornerà a respirare l’aria del grande basket. Oltre a Dinamo Sassari e Academy Cagliari, al torneo prenderanno parte anche la Reyer Venezia e l’Alma Trieste, che apriranno la competizione sfidandosi alle 18. Domani la giornata conclusiva, con la finale per il terzo e quarto posto alle 18, e la finalissima con palla a due alle 20,30.

Le avversarie. L’Academy di coach Riccardo Paolini parte dalle conferme di Rullo, Allegretti, Bucarelli, Rovatti, Matrone, Ebeling e Angius. A loro si sono aggiunti Andrea Picarelli e il 2000 Ezio Gallizzi, reduci da una stagione in cui hanno lavorato a lungo con la prima squadra del Banco. La Reyer Venezia di coach De Raffaele
ha confermato Cerella, De Nicolao, Biligha, Tonut, l’ex biancoblù Marquez Haynes, Watt, Daye e Bramos. Sono poi arrivati Stone, Mazzola, Washington, Giuri Kyzlink. Qualche problema per la neopromossa Trieste: coach Dalmasson dovrà fare a meno di Peric, Walker e Wright. (a.si.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare