bocce 

Francesco vince il Memorial Sias nel nome del padre Marino

SASSARI. Quando ha messo a segno il punto della vittoria, i suoi occhi si sono gonfiati di lacrime. Un finale dai risvolti commoventi quello del primo Memorial “Marino Sias” di bocce, gara nazionale...

SASSARI. Quando ha messo a segno il punto della vittoria, i suoi occhi si sono gonfiati di lacrime. Un finale dai risvolti commoventi quello del primo Memorial “Marino Sias” di bocce, gara nazionale per singolaristi, con oltre cento partecipanti. E' stato il figlio Francesco a vincere il trofeo dedicato al padre, sui campi della Sacro Cuore Sassari, società organizzatrice in collaborazione con la Galligel Sestu, attuale società di Sias, con la quale disputa il campionato di serie A2.

Davanti ad un pubblico numeroso, Francesco Sias si è aggiudicato la competizione al termine di una finalissima senza storia (12-0), giocata contro Antonio Cordedda, tesserato per il Cb Sassari.

Ad inizio gara Sias era sicuramente uno dei favoriti, ma è anche vero che per arrivare sino alla fine e chiudere al primo posto la strada è sempre in salita. Vinta la batteria disputata in mattinata a Luras, di pomeriggio ha vinto la quarta partita contro l'ex compagno di squadra del Cagliari, Pierpaolo
Cossu, mentre in semifinale ha incontrato e superato Fabio Serra, della Galligel Sestu.

Lungo anche il percorso sino alla finale di Antonio Cordedda, che alla quarta supera Francesco Sanna del Calamida di Nuoro e in semifinale Gianluca Portas dell'Acli Sestu. (p.g.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro