Esame di maturità per la Nuorese

Eccellenza: verdeazzurri sul campo del Tortolì, Muravera in casa contro il Tonara

NUORO. Per la tredicesima giornata di Eccellenza, la capolista Nuorese affronta questo pomeriggio in trasferta il Tortolì. La gara (ore 15) si gioca sul campo di “Sa Suergera” di Girasole, per l’indisponibilità dell’impianto di gioco tortoliese. L’obiettivo dei nuoresi è la vittoria, in maniera di mantenere il vantaggio di cinque punti sulle due seconde, Muravera e Sorso, impegnate rispettivamente in casa col Tonara e a Cagliari, sul campo della Ferrini. Obiettivo alla portata dei verdazzurri di Fabio Fraschetti. La squadra ha vinto nove delle undici gare disputate, l’ultima sette giorni fa contro il Muravera, lasciando l’intera posta solo al Sorso e un punto al “Frogheri” al Taloro Gavoi. Invidiabile anche la prolificità, con 28 reti fatte.

Il Tortolì da parte sua non ha convinto sinora, nonostante la retrocessione dalla “D” (la stessa patita dalla Nuorese) imponesse una ripresa agonistica dal campionato regionale con migliori esiti. Tra i vantaggi per i rossoblù d’Ogliastra un campo in sintetico e dalle dimensioni ridotte rispetto al prato del “Frogheri” di Nuoro. Ma sono sottigliezze a questo punto della stagione e con una Nuorese che marcia col vento favorevole.

Mister Fraschetti è chiarissimo: «Nel punto in cui siamo, non ci possiamo più nascondere. La squadra, e mi riferisco anche all’ultima gara, ha dimostrato di essere perlomeno alla pari con quella che è stata definita una corazzata (il Muravera, ndc), destinata a uccidere il campionato». Tortolì rappresenta una tappa fondamentale, al di là di quello che può essere un giudizio sulle contendenti, oggi sbilanciato sul fronte verdazzurro: «Credo che col Tortolì potrà arrivare la risposta definitiva sul fatto che siamo in grado o meno di lottare sino in fondo per la vittoria del campionato. Perché in una situazione di apparente euforia, per via del vantaggio di cinque punti sulle seconde, la squadra dovrà dimostrare che è matura e sa gestire il momento. Ce lo dirà la prestazione, ancor prima dello stesso risultato».

Il resto del cartellone, detto di Muravera-Tonara
e Ferrini-Sorso, propone Arbus-Taloro Gavoi, Atletico Uri-Bosa, Stintino Ghilarza. Chiudono i derby del Medio-Campidano, tra Samassi e Guspini, e quello gallurese, tra San Teodoro e Porto Rotondo. Riposa il Monastir. Le gare inizieranno in tutti i campi alle 15. (f.p.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller