Pisacane e Romagna in rampa di lancio

Il Cagliari punta sui due difensori per sostituire gli squalificati Srna e Ceppitelli. Contro il Napoli rientra Barella

CAGLIARI. I numeri incoraggiano il Cagliari. Il + 6 sulla zona “rossa” della classifica è un dato importante, ma sono le statistiche delle ultime partite a dimostrare che quella di Maran è una squadra in crescita. Contro la Roma i rossoblù hanno fatto registrare il 58% di possesso palla; costruito cinque palle gol; effettuato 378 passaggi riusciti e perso 37 palloni, il numero più basso dall’inizio della stagione. La conferma che il lavoro del tecnico Maran sta dando i frutti. Ma c’è di più: essersi confrontati alla pari con i giallorossi, che hanno un organico nemmeno paragonabile a quello dei sardi, è la dimostrazione che il collettivo, spesso, conta più delle individualità.

Novità. Oggi saranno sicuramente squalificati Srna e Ceppitelli. Da capire se anche Maran sarà punito, oppure come è successo a Spalletti (mister dell’Inter) dopo la prima espulsione, verrà soltanto ammonito. Assenze che costringeranno il tecnico del Cagliari a cambiare la difesa. Probabile che contro gli azzurri sarà Pisacane a fare il terzino destro, mentre Romagna affiancherà Klavan al centro. La nota positiva il ritorno di Nicolò Barella, che ha scontato la squalifica. Una soluzione tattica possibile è far giocare il “gioiello” rossoblù regista (Bradaric non è nel suo momento migliore di forma), confermare Faragò esterno destro, con Ionita dalla parte opposta. Così come crescono le possibilità che Sau parta tra i primi undici. A fargli posto potrebbe essere Farias.

Brindisi. Aperitivo aziendale ieri sera nella “pancia” della Sardegna Arena per tutti i dipendenti del Cagliari. È stata l’occasione per scambiarsi gli auguri di Natale. Ha partecipato il presidente Tommaso Giulini, la dirigenza, lo staff tecnico e i calciatori Faragò, Cragno e Pavoletti. Nel corso della serata è stato mostrato un video che racconta il 2018 del club, con i momenti salienti che lo hanno caratterizzato, in campo e fuori. Al termine lo scambio di regali: ogni dipendente ha ricevuto in dono i dolcetti sardi fatti a mano dai ragazzi del centro d’accoglienza giovanile di Esterzili, gestito dalla cooperativa “Vela Blu”.

Quarta categoria. Anche il Cagliari ha aderito al progetto “Quarta categoria” di calcio a 7, riservato ad atleti con disabilità, promosso dalla Figc col sostegno del Csi. La caratteristica è la formula dell’adozione: le squadre Special sono state “adottate” in tutta Italia dai blub di Serie A,
Serie B, Lega Pro e Lnd, che hanno fornito agli atleti i kit tecnici ufficiali. A vestire i colori rossoblù nel campionato regionale di Quarta sarà la squadra Casteddu4Special. Il direttore sportivo è la bandiera rossoblù Giuseppe Tomasini.

R. M.

©RIPRODUZIONE RISERVATA .

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare