Atletico Uri e Nuorese regalano ai tifosi gol e tante emozioni

Coppa Italia, splendida sfida tra due big dell’Eccellenza Qualificazione apertissima, sarà battaglia anche al Frogheri

Atletico Uri2

NUORESE2

ATLETICO URI: Sotgia, Puledda, Marco Tedde, Mereu, Sini, Fadda, Libi (18’ st Capra), Sanna, Cuccu (29’ st Olmetto), Matteo Tedde, Mura. All.: Giuseppe Salaris.

NUORESE: Ruggiu, Russu, Cucchi, Guazzaroni, Nanni, Faye, Rosano, Delrio, Grigoriadis (12’ st Zamora; 41’ st Kimobo), Menestrina (26’ st Alfano), Palma (12’ st Galeadis). All.: Fabio Fraschetti.

ARBITRO: Matteo Manis di Oristano.

RETI: 42’ pt Mereu (rigore); 30’ st Rosano; 38’ st Zamora; 40’ st Olmetto.

NOTE: Spettatori: 250 circa. Ammoniti: Sini e Fadda dell’Atletico Uri; Faye della Nuorese. Espulso al 31’ st Rosano per doppia ammonizione. Angoli: 14-6 per l’Atletico Uri. Recupero: 1’ al primo tempo; 3’ al secondo.

OLMEDO

Una cosa che appassiona i tifosi è quando due squadre riescono ad interpretare nella giusta maniera il gioco del calcio, fatto di bel gioco, di fraseggi, di geometrie e spunti di spessore. E’ quello che hanno fatto Atletico Uri e Nuorese nella gara di andata della semifinale di Coppa Italia dando dimostrazione di essere due gran belle squadre. Oltre allo spettacolo, bello e godibile, le due formazioni hanno affrontato il match con la massima correttezza e lealtà agonistica. Il primo round chiuso con un 2-2 non ha visto né vincitori né vinti ma come detto ha vinto lo sport. L’Atletico Uri, a consuntivo avrebbe meritato qualcosa in più viste le tante occasioni capitate sotto porta. E immancabilmente nei gol della Nuorese c’è la solita complicità di qualche distrazione di troppo in retroguardia. La gara parte con 15’ minuti di studio con il primo acuto che arriva al 21’ con Nicola Sanna che va vicino al gol. Al 39’ è la volta di Mura che si vede respingere in angolo la conclusione a rete da Ruggiu. Mentre al 40’ il tiro di Matteo Tedde viene deviato in angolo. Al 41’ Faye commette fallo in area su Fadda. Dal dischetto realizza Mereu. Al 44’ doppia occasione con Matteo Tedde. Prima della pausa Cuccu fa volare Ruggiu. La ripresa si apre nel segno dell’Atletico con le occasioni di Mereu, Cuccu
e Sanna. Il pari ospite lo sigla Rosano su azione partita fa fallo laterale. Al 38’ la difesa pasticcia, ne approfitta Zamora che realizza il gol del vantaggio. Il pari arriva al 40’: Nicola Sanna colpisce il palo e sulla respinta Olmetto mette in rete.

Franco Cuccuru

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community