Sarri apre a Barella Inter e Napoli pronte a rilanciare

Il Cagliari non fa sconti: per cederlo vuole 50 milioni. Farias nel mirino del Parma

CAGLIARI. Sarri apre le porte a Nicolò Barella. «Fabregas è andato via, va sostituito», ha sentenziato ieri l’allenatore del Chelsea. Il club inglese segue da tempo il centrocampista del Cagliari, sa che deve sborsare 50 milioni di euro se vuole portarlo a Londra e riflette. Ci sono due strade: provare ad acquistarlo subito, oppure prenotarlo per giugno, versando a stretto giro di posta una parte della montagna di euro nelle casse rossoblù. Una situazione che potrebbe sbloccarsi da un momento all’altro. La concorrenza non manca. Il Napoli non si dà per vinto e offre 30 milioni più l’intero cartellino di Ounas. L’Inter è in pressione su Giulini ed è pronta a mettere sul tavolo 25 milioni, più il prestito del difensore Alessandro Bastoni (vent’anni ad aprile, attualmente in prestito al Parma) e il cartellino di uno tra gli attaccanti Eder e Gabigol. Non solo, Ausilio e Marotta hanno parlato col procuratore del calciatore, Alessandro Beltrami, al quale hanno proposto per il suo assistito un contratto quinquennale a 2,5 milioni di euro a stagione.

Primo colpo. Valter Birsa è già a Cagliari. L’operazione col Chievo è conclusa sulla base di circa due milioni di euro, bonus salvezza compreso. Al centrocampista sloveno verrà fatto firmare un contratto fino al 2021. La società di Campedelli ha abbassato le pretese e domenica pomeriggio la trattativa è andata in porto. Birsa è felicissimo di riabbracciare Rolando Maran, che è stato suo allenatore la scorsa stagione.

Attaccanti. Da Parma arrivano voci di una trattativa con il Cagliari per Diego Farias. Il brasiliano in tutte le sessioni di mercato viene dato in partenza, poi non si muove. Prima di lasciarlo partire la società rossoblù deve trovare un sostituto adeguato. È stato fatto il nome di Cyruil Thereau, che con la Fiorentina non trova spazio. Ma il francese ha puntato i piedi e fatto sapere che non ha nessuna intenzione di trasferirsi in Sardegna. Un’atteggiamento che ha infastidito sia la sua società di appartenenza che il Cagliari. Già c’erano dei dubbi sull’età (ha 35 anni), adesso le possibilità che arrivi sono ridotte al lumicino.

Asse col Sassuolo. La società di Squinzi dopo aver ricevuto un secco no per Filippo Romagna, insiste per Fabio Pisacane. Il direttore sportivo Carli e Giulini stanno valutando se cedere il difensore. In uscita c’è Andreolli, che piace alla Spal, se questa operazione va in porto, difficile che Pisacane faccia le valigie, perchè il reparto difensivo così verrebbe sguarnito. Il Sassuolo ha proposto uno scambio con Federico Peluso, esterno sinistro basso non più di primo pelo, già nel mirino del Cagliari nelle scorse sessioni di mercato. I due club si stanno parlando, nei prossimi giorni potrebbero esserci degli sviluppi.

Cellino bussa. Il presidente del Brescia ha deciso che per rinforzare il centrocampo delle “Rondinelle” serve o l’esperienz adi Daniele Dessena, oppure la freschezza di Alessandro Deiola, in prestito al Parma. Quest’ultimo è in uscita dalla squadra ducale e potrebbe fare ritorno ad Assemini. Un giocatore che

Carli potrebbe utilizzare per arrivare a Marco Mancosu, centrocampista del Lecce. Uno scambio di prestiti la msoluzione studiata ma in questo momento la società pugliese sta facendo muro ed ha respinto tutte le proposte ricevute.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro