Un super Calangianus toglie al Thiesi l’imbattibilità interna

I galluresi “vendicano” l’eliminazione dalla Coppa Italia Neroverdi ancora in vacanza, ora serve un cambio di passo

Thiesi 2

Calangianus 3

THIESI: Nieddu, Piu, Cacace, Delogu, Budroni, Sechi (95’ Sechi), Madeddu, El Kamch, Nuvoli, Mura (63’ Foddai), Saba. All. Rassu.

CALANGIANUS: Brundu, Zenia (73’ Diarrasouba), Loddo (57’ Fraschini), Chiapppetta, Gori, Marongiu, Mazzoni, Canu S., Ferreira, Franca, Tusacciu. All. Cossu.

ARBITRO: Claudio Marongiu di Sassari.

RETI: 25’ Ferreira, 60’ e 87’ Marongiu, 69’ El Kamch, 80’ Saba. Recupero: 1’ e 8’.

NOTE: espulsi Rassu (allenatore Thiesi) e Ciarolu (dirigente accompagnatore Calangianus) per proteste. Ammoniti: Gori (C), Budroni (T), Loddo (C), Chiappetta (C), Fraschini (C), Mazzoni (C) e Diarrasouba (C).

POZZOMAGGIORE

Dopo la sconfitta di domenica scorsa sul campo dell’Ozierese, il Thiesi perde anche l’imbattibilità casalinga in questo campionato grazie all’ottima prova di un Calangianus arrembante e aggressivo su ogni pallone. Una vittoria esterna che, in qualche modo, vendica l’eliminazione dei galluresi dalla Coppa Italia, proprio ad opera della formazione allenata da Gian Mario Rassu. Un risultato negativo, invece, per questi ultimi, ai quali non sembrano aver giovato le vacanze natalizie. I neroverdi, infatti, sono apparsi in calo di condizione, con alcuni giocatori non al top e un gioco troppo macchinoso e lontano parente di quello messo in mostra nel girone d’andata. La prima occasione dei padroni di casa arriva al 12’ con Madeddu, respinta con i piedi di Brundu. I galluresi rispondono al 17’ con Mazzoni, ottima parata di Nieddu in calcio d’angolo. Al 25’ il vantaggio degli ospiti: cross dalla destra di Mazzoni, la palla sfila davanti all’area piccola e diventa preda di Ferreira che non perdona.

A inizio ripresa è Tusacciu a rendersi pericoloso, conclusione alta. Al 53’ grosso rischio per l’estremo difensore ospite che rinvia sulla schiena di Nuvoli, ma per sua fortuna la palla finisce fuori. Al 60’ arriva il raddoppio del Calangianus con Marongiu che infila di testa un calcio d’angolo battuto da Mazzoni. Quest’ultimo, al 66’, colpisce l’esterno della rete. Il Thiesi non si arrende e accorcia le distanze al 69’ con un tiro di El Kamch, deviato, che non lascia scampo a Brundu. Al 77’ l’arbitro Marongiu espelle il dirigente accompagnatore del Calangianus, Ciarolu, per proteste. Un minuto più tardi Ferreira va vicino alla doppietta con un tiro ben parato da Nieddu. All’80’ Brundu devia sulla traversa una conclusone di Piu. Un minuto più tardi ci pensa il solito Saba, di testa, a riequilibrare la situazione. Prima della ripresa del gioco, Rassu protesta in maniera vibrante contro il direttore di gara e si fa espellere. Il Calangianus dimostra di essere una squadra in salute e, all’87’, trova la rete della vittoria con Marongiu.

Adesso servirà un deciso cambio di passo, ma anche un’attenta riflessione, per il Thiesi, in vista dell’atteso derby del Meilogu di domenica
prossima, a Torralba, contro il Bonorva. Una partita fondamentale per non perdere contatto dalla capolista Li Punti, distante ora 6 punti, e dall’Ossese, seconda in classifica, e per non buttare al vento quanto di buono fatto vedere sino a questo momento.

Antonio Caria

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller