Derby anche a Castiadas: c’è il Budoni

La capolista Lanusei ospita il Ladispoli e spera in un passo falso delle inseguitrici

LANUSEI. Si giocano questo pomeriggio alle 14,30 (ad eccezione del derby Latte Dolce-Torres che si disputerà alle 20,30) le gare della terza giornata di ritorno del campionato di serie D. La capolista Lanusei, la sorpresa del girone di andata insieme al Latte Dolce, ospita la matricola Ladispoli che occupa la tredicesima posizione in classifica con 22 punti a pari merito con Ostiamare, Anagni e Budoni. Nella gara di andata disputata il 26 settembre nel sintetico dello stadio Angelo Sale della cittadina laziale si è imposto per 3 - 2 il Lanusei. «Al Lixius scenderemo in campo, così come finora abbiamo sempre fatto, con l’obiettivo di vincere – afferma il mister degli ogliastrini Aldo Gardini – ed approfittare, così, di un eventuale passo falso delle più immediate inseguitrici per consolidare il primato in classifica. Siamo, tuttavia, consapevoli che il compito non sarà facile. I rossoblù ladispolani sono, infatti, una squadra tosta capace di qualsiasi impresa. Dobbiamo scendere in campo concentratissimi e non commettere affatto l’errore di sottovalutare gli avversari». Il Lanusei farà tutto il possibile per allungare la serie positiva che dura da nove giornate durante le quali Ladu e compagni hanno incamerato 23 punti (7 vittorie, cinque delle quali tra le mura amiche (Castiadas, Vis Artena, Trastevere, Lupa Roma, Torres) e due in trasferta (Ostiamare, Budoni) e due pareggi, entrambi fuori casa (Aprilia, Latina).

Mister Gardini ha a disposizione tutti i giocatori della rosa fatta eccezione per il fuoriquota Domenico Girasole (2000), infortunato. Gli ogliastrini dovrebbero scendere in campo con la seguente formazione: La Gorga, Kovadio, Carta, Likaxhiu, Congiu, Esposito, Sicari, Demontis, Bernardotto, Ladu, Floris. Apertissimo anche il derby salvezza Castiadas-Budoni che si disputa nel comunale dell’Annunziata. I bianco-verde sarrabesi occupano la terzultima posizione in classifica con 17 punti. I bianco-azzurro galluresi, invece, sono tredicesimi con 22 punti a pari merito con Anagni, Ladispoli, Ostiamare. «Per mantenere vivo l’obiettivo salvezza, che ritengo sia alla nostra portata, dobbiamo assolutamente vincere – dichiara il mister Rosolino Puccica –. Nelle due gare del girone di ritorno abbiamo dimostrato incoraggianti segni
di ripresa e vitalità ottenendo due importanti pareggi in trasferta contro l’Ostiamare e il Trastevere». Davide Carrus e compagni non vincono dalla quattordicesima giornata (25 novembre 2 a 0 contro il Flaminia) e proveranno a mettere fine al digiuno.

Alessandro Bulla

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare