il derby 

Budoni, una grande rimonta e a Castiadas finisce pari

Castiadas2Budoni2CASTIADAS: (4-4-2) Forzati, Sau, Fe, Carboni, Capone, Costa, Cordeddu (20’ st D. Manca), Carrus, Mesina (46’ st Mbaye), Proto (18’ st Melis), Odianose (26’ st Cochis, 43’ st Figos)....

Castiadas2

Budoni2

CASTIADAS: (4-4-2) Forzati, Sau, Fe, Carboni, Capone, Costa, Cordeddu (20’ st D. Manca), Carrus, Mesina (46’ st Mbaye), Proto (18’ st Melis), Odianose (26’ st Cochis, 43’ st Figos). A disposizione. Idrissi, A. Pinna, Sarritzu, Camba. Allenatore Rosolino Puccica.

BUDONI: (3-4-1-2): Donini, Pantano, Raimo, Musu, Valerio, Varrucciu, Varela (26’ st Saiu), Steri, Pusceddu, Murgia (30’ st Santoro), Spano. A disposizione- Trini, Maccioni, Sariang, Scanu, Moro, Cisse, Spina. Allenatore Raffaele Cerbone.

ARBITRO: Giorgio Bozzetto di Bergamo.

RETI: pt 22’ e 44’ Fe; 11’ st Varela, 35’st Pusceddu.

NOTE: espulso Melis al 44’ st; ammoniti Carrus, Proto, D. Manca, Varrucciu, Santoro; angoli 8 – 2 per il Budoni; recupero 1’ pt e 5’ st, spettatori 150.

CASTIADAS

Quattro gol tra Castiadas e Budoni. Finisce due a due. La squadra di Rosolino Puccica ha chiuso il primo tempo in vantaggio di due reti grazie alla doppietta dell’ottimo Fe, schierato a centrocampo. Nel secondo tempo, il Budoni è sceso in campo con maggiore determinazione e ha prima accorciato con Varela e poi trovato il pari con Pusceddu.

Un punto che sicuramente accontenta più gli ospiti. Per i padroni di casa una beffa.

Dopo appena 8’ il Castiadas va vicinissimo al gol: l’esterno sinistro Fe serve Mesina che spara da pochi passi, Varrucciu è bravissimo. Al 15’ ancora padroni di casa pericolosi con Odianese che crossa da fondo campo per Mesina. Il diagonale del bomber è deviato da Pantano in angolo con il portiere ospite battuto. Il gol arriva al 22’: lancio lungo di Cordeddu, Fe riceve e batte l’incolpevole Donini alla sua sinistra. Al 42’ punizione di Davide Carrus, testa di Cordeddu, Donini in uscita anticipa Odianese, Fe arriva prima di tutti sulla sfera ma calcia alle stelle. Il raddoppio poco dopo: Sau mette palla al centro dell’area, arriva ancora Fe che spedisce la sfera sotto l’incrocio dei pali alla destra di Donini.

Nel secondo tempo è un altro Budoni. La squadra di Cerbone parte a razzo e al minuto 1 va vicinissima al gol con Spano che di testa di poco non trova lo specchio.

All’11’ il primo gol degli ospiti: cross dal fondo di Spano per Pusceddu che calcia, la palla sbatte sulla traversa e di testa Varela devia nel sacco. Al 30’ lancio lungo di Carboni per Mesina, l’attaccante s’invola sulla fascia e calcia dal vertice. La palla si stampa sul palo. .Al 35’ la beffa per il Castiadas: lancio lungo dalla difesa del Budoni, Capone di testa cerca di servire il portiere Forzati, ma il retropassaggio è corto, sulla palla arriva Pusceddu che con un pallonetto batte il portiere di casa. Al 40’
punizione di Santaro dalla distanza, Pantano incorna sul primo palo, la palla esce di poco alla sinistra di Forzati.

Ultima chance un tiro di Spano da 25 metri, Forzati si distende e devia in angolo. Da segnalare nel finale l’espulsione di Melis per proteste.

A.B.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare