Vai alla pagina su Cagliari calcio
Sospirone di Maran: «Sconfitta evitata e mi sembra giusto»

Cagliari

Sospirone di Maran: «Sconfitta evitata e mi sembra giusto»

Il tecnico: «Bella reazione della squadra dopo il loro 1-2 Vinciamo poco? Siamo condizionati dai tanti infortuni»

CAGLIARI. Rolando Maran ha tirato un sospirone di sollievo quando Farias ha infilato in extremis la rete del 2-2. «Francamente la sconfitta sarebbe stata eccessiva – sottolinea l’allenatore del Cagliari –. Per quello che si è visto in campo, il pari mi sembra il minimo per noi».

Già, quello che si è visto in campo. Il mister rossoblù spiega. «Nel primo tempo abbiamo fatto buone cose. Costruito diverse occasioni e fatto gol con Pavoletti. Insomma un Cagliari che aveva ben risposto alle mie sollecitazioni».

Nella ripresa, invece...«Putroppo quando abbassiamo i ritmi diventiamo troppo fragili – ammette l’allenatore del Cagliari – e questo non possiamo permetterlo. In queste fasi dobbiamo essere attenti altrimenti gli avversari ci puniscono».

Appunto, proprio quello che è successo contro l’Empoli. Due reti di Di Lorenzo e Zajc e l’ombra della sconfitta si è materializzata sinistra sulla Sardegna Arena. «Il rischio c’è stato – ammette Maran – ma ripeto sarebbe stato ingiusto perdere. Ecco, una delle cose positive della partita è stata proprio la reazione della squadra. Carattere e anche energia nelle gambe, per rispondere a chi parla di calo fisico dei miei. Il tutto impreziosito dal gol di Farias».

Ecco, Farias. Segna gol importanti e però la società sembra intenzionata a spedirlo a Bologna per prendersi Falcinelli. Un Diego per un altro, ma le tre reti del brasiliano stanno lì a testimoniare che forse sarebbe un errore della società Cagliari calcio. «Intanto – dice Maran –, giusto per chiarire, dico che sono molto contento per lui. L’ho messo dentro perché sapevo che avrebbe potuto darci una mano importante e così è stato. Insomma, per me è, e resta, un giocatore del Cagliari». I dubbi sulla cessione però rimangono, se ne saprà di più nelle prossime ore. Intanto però questo Cagliari che vince pochissimo (1 successo nelle ultime 10 gare) fa paura. Meno male che le altre dietro vanno a rilento.

Maran sul Cagliari che non vince dice. «Abbiamo avuto una fase, in cui abbiamo giocato tantissimo, fra novembre e dicembre, con tanti infortuni. Questo ci ha penalizzati. E ancora non ci siamo risollevati. Per questo dico che aspetto la società e le sue mosse sul mercato: i dirigenti sanno come è la situazione della rosa».

Dall’altra parte Beppe Iachini mastica amaro. Aveva già pregustato la vittoria, ma il gol di Farias ha scombinato la festa. «Purtroppo abbiamo commesso un errore gravissimo sulla ripartenza
– dice l’allenatore dell’Empoli –. Regalato un pallone al Cagliari che ha sputo capitalizzarlo al massimo. Peccato, perché secondo me se avessimo vinto non avremmo rubato proprio nulla».

L’Empoli dunque resta ancora all’asciutto di vittorie lontano dal proprio terreno di gioco.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community