Vai alla pagina su Tutto Dinamo

Esposito: «Fra assenze e giocatori nuovi un passo falso ci sta»

Il coach dei biancoblù non fa drammi e guarda avanti «Perdere dispiace ma il campionato è lunghissimo»

VARESE. «Complimenti a Varese, ha giocato la gara che voleva giocare, con intensità e aggressività, quello che forse le era mancato ultimamente. Hanno messo in campo durezza fisica e cattiveria che noi abbiamo subito».

Coach Vincenzo Esposito incassa con fair play la prima sconfitta dell’anno solare e va dritto al sodo. «Sono poco preoccupato per il discorso offensivo – dice a fine gara – ma penso che possiamo fare molto meglio in difesa. Avevamo due assenze importanti e due giocatori appena arrivati che non si sono ancora inseriti: ci sta prendere svarioni durante la partita e avere un’andatura non troppo continua durante l’arco dei 40 minuti. Speriamo di poter recuperare per domenica almeno Pierre ma intanto andiamo avanti. È appena iniziato il girone di ritorno, dispiace perdere ma il campionato è lunghissimo e la testa è già alla partita di mercoledì».

Undici palle perse, un solo recupero. Ma anche una cattiva mano da fuori. «Statisticamente ci sono dati che non mi piacciono dal punto di vista complessivo – conferma il coach–: Varese ha controllato meritatamente per più del 90% della gara senza problemi, ci sono stati demeriti nostri, ovviamente: ripeto, i nuovi non sono inseriti ancora a pieno e in difesa
queste cose si pagano. Varese però è stata più aggressiva, ha interrotto le nostre linee di passaggio, ci ha portato spesso a giocare con pochi secondi. Dovevamo capire che il metro arbitrale consentiva un gioco fisico, ma quando l’abbiamo fatto ci siamo caricati di falli». (a.si.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community